Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Presunto tracciamento di dati su iPhone, la Corte Suprema britannica blocca la causa a Google

© AP Photo / Alastair GrantLogotipo di Google
Logotipo di Google - Sputnik Italia, 1920, 10.11.2021
Seguici su
La Corte Suprema del Regno Unito ha imposto lo stop ad una causa intentata contro Google, accusato di aver tracciato "illegalmente" le informazioni personali di milioni di utenti iPhone.
La causa era stata intentata nel 2018 dall'allora direttore esecutivo della rivista di tecnologia Which?.
Mercoledì, un collegio di cinque giudici della Corte Suprema ha accolto all'unanimità il ricorso di Google contro la sentenza del 2019 della Corte d'Appello del Regno Unito sul caso.

La decisione è stata impugnata da Google nell'aprile 2021, dopo che la Corte d'Appello aveva annullato una decisione dell'Alta Corte britannica, nell'ottobre 2019, di respingere l'accusa da parte di Richard Lloyd, ex direttore esecutivo della rivista tecnologica Which?.

Il panel della Corte Suprema si è pronunciato contro la causa di Lloyd, perché questi non è stato in grado di dimostrare che tutte le persone che rappresentava "hanno subito danni materiali o disagi" a causa della presunta violazione dei dati di Google.
Nel 2018, lo stesso Lloyd aveva dato il La ad un'azione legale contro Google, accusando la società di aver "abusato illegalmente dei dati di milioni di utenti di iPhone" attraverso il "monitoraggio e raccolta clandestini" di informazioni sull'utilizzo di Internet sul browser Safari di iPhone, noto come soluzione di Safari.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала