Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Norvegia: picco di contagi, le autorità meditano nuove misure anti COVID

CC BY-SA 3.0 / Kjetil Ree / ommarøyIsola di Sommarøy, Norvegia
Isola di Sommarøy, Norvegia - Sputnik Italia, 1920, 10.11.2021
Seguici su
Pur preannunciando nuove misure in arrivo, le autorità hanno sottolineato che l'elevata diffusione della vaccinazione garantisce un livello di protezione che consente alla società di tollerare tassi di infezione più elevati rispetto a prima, permettendo di evitare un blocco completo.
Nelle ultime 24 ore, in Norvegia sono state registrate 2.126 infezioni da COVID, ben 500 in più rispetto allo stesso giorno della scorsa settimana, stabilendo un nuovo record.
Il numero di casi è il più alto registrato in Norvegia dallo scoppio della pandemia. Il record precedente era stato fissato il 1° novembre a 1.973 casi, secondo l'Istituto nazionale di sanità pubblica.
L'attuale media su sette giorni di 1.467 infezioni nel Paese scandinavo è un quarto in più rispetto alla scorsa settimana.
Il direttore sanitario norvegese Bjørn Guldvog ha esortato a rivedere l'intera catena di misure e valutare se sia il caso modificarle. Inoltre, ha dato consigli sulle misure nazionali che presto dovrebbero venire adottate, prevedendo controlli casuali alla frontiera e misure per il personale sanitario non vaccinato che entra in contatto con i pazienti.

"Abbiamo incaricato le nostre agenzie di valutare continuamente la necessità di misure regionali e nazionali. Se riceveremo raccomandazioni in merito, prenderemo rapidamente posizione", ha affermato il ministro della Sanità Ingvild Kjerkol del Partito laburista.

Tuttavia, poiché i vaccini proteggono in gran parte da malattie gravi, la società può tollerare tassi d'infezione più elevati rispetto a prima, senza la necessità di blocchi completi, hanno tenuto a precisare le autorità.
Finora, la Norvegia, una nazione di 5,3 milioni, ha registrato un totale di 220.513 casi di COVID-19, avendo vaccinato completamente il 69% della sua popolazione.
Un totale di 924 persone infette da COVID sono morte nel Paese da marzo 2020. Non è sempre possibile stabilire se i pazienti siano morti per causa diretta o solo per concausa della malattia. Circa il 58,7% di tutti i decessi si è verificato in persone di età superiore agli 80 anni. Nella fascia di età inferiore ai 50 anni, in Norvegia sono stati segnalati solo 22 decessi.
Un picco nel numero di individui infetti è stato registrato anche nei vicini paesi scandinavi Danimarca e Finlandia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала