Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Berlusconi difende il governo Draghi: “Resti premier, irresponsabile interrompere il suo lavoro”

© Sputnik . Sergey GuneevL'ex premier italiano Silvio Berluxconi è presente a un incontro con il presidente russo Dmitry Medvedev nell'ambito del Consiglio Russia-NATO
L'ex premier italiano Silvio Berluxconi è presente a un incontro con il presidente russo Dmitry Medvedev nell'ambito del Consiglio Russia-NATO - Sputnik Italia, 1920, 10.11.2021
Seguici su
Il Cavaliere chiude la porta a ipotesi di elezioni anticipate, e sull’elezione del nuovo presidente della Repubblica ricorda che il centrodestra è capace di esprimere candidature di alto livello. Sul green pass: è uno strumento per ripartire.
Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ragiona sui principali temi dell’agenda politica italiana, in una lunga intervista realizzata dal direttore de Il Giornale, Augusto Minzolini, e, tra i punti principali che mette in chiaro, c’è il no all’interruzione del governo Draghi, che porterebbe al voto anticipato, un’ipotesi che farebbe gola a Lega e Forza Italia, ma che il Cavaliere blocca subito.

Per Berlusconi, Draghi deve restare premier, perché “interrompere il buon lavoro del governo mentre la ripresa è appena avviata e l’emergenza sanitaria – pur controllata grazie al vaccino – è ancora attuale sarebbe irresponsabile. Di tutto ha bisogno l’Italia meno che di mesi di conflitto politico paralizzante”.

L’ex premier non si addentra nel toto-Quirinale, ma sottolinea che il centrodestra è in grado di esprimere candidature di "alto livello”, detto questo, sottolinea “il Capo dello Stato deve rappresentare l’Unità della Nazione al di là degli schieramenti. Nel momento in cui viene eletto viene meno ogni sua appartenenza”.

Bene il green pass

Berlusconi ammette che il governo guidato dall’ex numero uno della Bce “non è evidentemente un governo di centrodestra”, ma rivendica di aver contribuito alla sua nascita e ai risultati raggiunti.
“Draghi sta facendo bene e sta ottenendo risultati eccellenti, grazie alla disponibilità di tutte le forze politiche della maggioranza, noi compresi, ad accettare dei compromessi, per privilegiare l’unità della nazione di fronte alla più grave crisi del dopoguerra”.
Il Cavaliere aggiunge: “Non ho nulla da rimproverare a questo governo, che nelle circostanze date sta facendo davvero tutto il possibile, con buoni risultati, accogliendo molte delle nostre indicazioni e delle nostre proposte”.
Come accaduto anche sul fronte della pandemia, in cui “il vaccino è l’unica strada per uscire da questo dramma”, e con il green pass, “che io preferirei fosse chiamato con il suo nome in italiano, e cioè certificato sanitario”, che “è uno strumento per ripartire, hanno capito che non esiste la libertà di contagiare gli altri”.

Reddito di cittadinanza? La risposta sbagliata

Sulla misura bandiera del Movimento 5 Stelle, nonostante le modifiche apportate recentemente, per Berlusconi, “così com’è ha dimostrato di non funzionare, di essere la risposta sbagliata ad un problema reale, quello della povertà”.

Secondo il Cavaliere, servono “risposte adeguate: ma devono essere risposte responsabilizzanti, non assistenziali e che non si prestino ad abusi vergognosi come quelli che sono stati denunciati”.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала