Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Obama al COP26: due gaffe in una frase sola, i social impazzano

© AFP 2021 / Saul LoebПрезидент США Барак Обама подмигивает, рассказывая анекдот о месте своего рождения во время ужина Ассоциации корреспондентов Белого дома в Вашингтоне, 2012 год
Президент США Барак Обама подмигивает, рассказывая анекдот о месте своего рождения во время ужина Ассоциации корреспондентов Белого дома в Вашингтоне, 2012 год  - Sputnik Italia, 1920, 09.11.2021
Seguici su
L'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama è riuscito a compiere un’impresa rara: due gaffe imbarazzanti in una frase sola durante un convegno ufficiale. I social, soprattutto Twitter, non hanno perso l’occasione di ironizzare.
“Dato che siamo qui nelle Isole di Smeraldo, lasciatemi citare il bardo, William Shakespeare. ‘Quale ferita è mai guarita se non per gradi?’” ha detto l’ex presidente a Glasgow, citando l’Otello e pensando di deliziare la platea con riferimenti forbiti.
Peccato che le ‘Isole di Smeraldo’ non sono la Scozia, che per altro non è neppure un’isola, ma al limite l’Irlanda, al singolare, e peccato che William Shakespeare non fosse per niente scozzese, ma inglese, e che non c’entrasse nulla con ‘il bardo’, cioè Robert Burns, poeta e compositore scozzese, il più noto fra quanti scrissero versi nella lingua di Scozia.
Quindi, in una frase che voleva apparire forbita, si sono contate almeno due gaffe clamorose, a voler essere pignoli anche cinque:
1.
La Scozia non è un’isola;
2.
‘L’isola di Smeraldo’ è l'Irlanda;
3.
Le ‘Isole di Smeraldo’ non esistono, 'l'isola di Smeraldo' è solo una;
4.
William Shakespeare era inglese;
5.
I bardi erano antichi poeti-cantori di gesta epiche presso i popoli celtici e ‘il bardo di Scozia’ era Robert Burns, non certo Shakespeare.
Dopo l’esordio, che ha lasciato perplessi gli scozzesi, meno la maggior parte degli altri presenti che veramente hanno creduto le citazioni fossero forbite e accurate, il discorso di Obama è proseguito per altri 45 minuti sui problemi del surriscaldamento globale.

"il pianeta è stato ferito dalle nostre azioni: quelle ferite non saranno guarite oggi, né domani, né dopodomani, ma possono essere guarite gradualmente. Se iniziamo con questo spirito e ognuno di noi combatte la frustrazione e il terrore occasionali, se ci impegniamo a fare la nostra parte e poi a rispettare quegli impegni, credo che possiamo assicurarci un futuro migliore. Dobbiamo. E quale compito più profondo e nobile da prefiggerci? Sono pronto per il lungo periodo, se lo siete anche voi, allora mettiamoci al lavoro".

Le gaffe combinate, ma anche l’intera retorica di fondo, hanno divertito gli internauti, che si sono precipitati ad inondare soprattutto Twitter di post che deridevano i riferimenti di Obama (e degli autori dei suoi testi).
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала