Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nicaragua, gli scrutini elettorali mostrano il Presidente in carica al 76% dei voti

© Foto : Roosewelt Pinheiro via Wikimedia CommonsDaniel Ortega
Daniel Ortega - Sputnik Italia, 1920, 09.11.2021
Seguici su
Secondo i risultati preliminari delle elezioni presidenziali di domenica, il candidato Daniel Ortega avrebbe vinto ampiamente, confermando la sua presidenza in carica, ottenendo il 76% dei voti.
Il livello di sostegno mostrato a Ortega nel voto di domenica sembra essere solo leggermente superiore a quello delle elezioni del 2016, quando aveva trionfato con il 72,44% dei voti, ed è più o meno in linea con i sondaggi d'opinione condotti diverse settimane prima delle elezioni.
Gli Stati Uniti e i suoi alleati hanno denunciato le elezioni come una farsa, ancor prima che iniziassero, indicando l'arresto durante l'estate di oltre due dozzine di esponenti dell'opposizione, che si erano candidati alle elezioni, ma avevano anche svolto un ruolo chiave nelle rivolte antigovernative del 2018, quando persero la vita centinaia di persone.
Nonostante gli arresti, altri cinque candidati di tutto lo spettro politico si sono scontrati con Ortega, che era il candidato del Fronte di liberazione nazionale sandinista (FSLN), un partito socialista democratico che si è opposto all'intervento degli Stati Uniti negli affari del Nicaragua per più di quattro decenni.
In vista delle elezioni, il Congresso degli Stati Uniti ha approvato il programma ‘Rafforzare l'adesione del Nicaragua alle condizioni per la riforma elettorale’, che ha stabilito un quadro per paralizzare l'economia della nazione centroamericana, sanzionando i suoi leader e incoraggiando il presidente degli Stati Uniti Joe Biden a rimuovere il Nicaragua dall'accordo di libero scambio CAFTA.
Un alto funzionario del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha anche promesso che gli Stati Uniti "manterranno la loro presenza" in Nicaragua, dopo le elezioni di domenica, e amplieranno il loro sostegno ai gruppi anti-FSLN. Gli Stati Uniti hanno una lunga storia di armamento e finanziamento di partiti e miliziani anti-FSLN, dai guerriglieri Contra degli anni '80 ai partiti di opposizione che ricevono aiuti dal National Endowment for Democracy (NED) e dall'Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale (USAID).
Il gigante dei social media Meta ha anche sospeso più di 1.000 account su Facebook e Instagram all'inizio della scorsa settimana, sostenendo che facevano parte di un'"operazione di troll intergovernativa" del governo di Ortega. Dopo la loro sospensione, molti dei proprietari di account, che erano giornalisti e attivisti sandinisti, si sono espressi, condannando i ban come ingerenza negli affari del loro Paese e tentativi di mettere a tacere le voci pro-sandinista. Molte delle figure di spicco della sicurezza Internet di Meta hanno profonde connessioni con lo Stato di sicurezza nazionale degli Stati Uniti, incluso l'essere stati accademici presso think tank di politica statunitense o ex consiglieri della Casa Bianca.
L'FSLN di Ortega salì al potere per la prima volta nel 1979, a capo di una rivoluzione popolare che cacciò la dittatura di Somoza, appoggiata dagli Stati Uniti. Tuttavia, di fronte all'accerchiamento statunitense e a una guerra per procura con i Contra all'interno del paese, i nicaraguensi votarono contro Ortega nel 1990, nel tentativo di sfuggire allo strangolamento statunitense. Tuttavia, 16 anni di governo neoliberista hanno smantellato lo stato sociale dei sandinisti e accolto con favore gli investimenti esteri diretti statunitensi in società locali che producevano beni a basso costo per l'esportazione in speciali zone di libero scambio. Nel 2006, gli elettori hanno riportato al potere i sandinisti e da allora Ortega ha vinto due rielezioni, senza contare il voto di domenica, che non è ancora ufficiale, ma che sembra indicare chiaramente un terzo mandato.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала