Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Crisi energetica, Gazprom ha iniziato a pompare gas in cinque impianti di stoccaggio europei

© AFP 2021 / Eric PiermontGazprom
Gazprom - Sputnik Italia, 1920, 09.11.2021
Seguici su
Gazprom ha iniziato a riempire gli impianti di stoccaggio di gas sotterranei (UGS) in Europa, ha affermato la società.
“L’azienda energetica russa a partecipazione statale ha approvato e lanciato un piano per pompare gas in cinque depositi sotterranei europei per novembre. Sono stati determinati i volumi e le vie di trasporto", si legge sul canale Telegram ufficiale della holding.
La società aveva precedentemente completato il riempimento degli impianti UGS in Russia per garantire la fornitura ininterrotta del mercato interno in inverno, dopo di che avrebbe dovuto iniziare ad aumentare le forniture ai suoi impianti UGS europei. Le istruzioni corrispondenti sono state date dal presidente Vladimir Putin. Il pompaggio è iniziato l'8 novembre.
I prezzi del gas in Europa sono aumentati notevolmente negli ultimi mesi. All'inizio di agosto, i futures erano scambiati a 515 dollari per mille metri cubi, ma alla fine di settembre erano già più che raddoppiati e il 6 ottobre sono balzati al massimo storico di 1.937 dollari. Tutto ciò aumenta il costo dell'elettricità per i residenti nell'UE.
Gli esperti ritengono che i presupposti per questa situazione siano il basso livello di capacità di stoccaggio nel continente, l'offerta limitata dai fornitori e l'elevata domanda asiatica.
Dopo le istruzioni di Putin di aumentare le forniture, il prezzo del gas in Europa ha iniziato a diminuire. Tuttavia, le quotazioni sono ancora alte.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала