Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sale a 488 il numero di medici e operatori sanitari sospesi in Lombardia per scelta no-vax

Stetoscopio - Sputnik Italia, 1920, 07.11.2021
Seguici su
In parallelo sono state reintegrate al lavoro 502 persone dopo che hanno rivisto la loro scelta e ricevuto il siero anti-Covid.
Il bilancio di medici, infermieri, operatori sanitari e dirigenti delle aziende pubbliche sospesi dal lavoro per la loro scelta di non vaccinarsi contro il coronavirus ha raggiunto questa settimana quota 488 persone in Lombardia.
Il Pirelloe ha effettuato 1.334 controlli nel corso degli ultimi sette giorni: dopo aver analizzato la documentazione è stata decisa la sospensione di metà dei casi esaminati.
In parallelo sono state reintegrate al lavoro 502 persone dopo che hanno rivisto la loro scelta e ricevuto il siero anti-Covid.
Inoltre è stato riferito che 43 persone hanno lasciato il lavoro, o per raggiungimento della pensione o dimissioni, altre 159 persone hanno ottenuto l'esonero dal vaccino anti-Covid per controindicazioni mediche e ulteriori 23 hanno cambiato mansione.
Secondo il bollettino odierno del ministero della Salute, la Lombardia è stata la seconda regione in Italia per numero di contagi nell'ultimo giorno con 715 casi, preceduta dalla Campania con 780.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала