Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Mali soldati estoni sparano per errore contro alleati britannici

© AFP 2021 / StringerФранцузские солдаты и бывшие туарегские повстанцы во время патрулирования в городе Кидаль, Мали
Французские солдаты и бывшие туарегские повстанцы во время патрулирования в городе Кидаль, Мали - Sputnik Italia, 1920, 07.11.2021
Seguici su
Militari estoni hanno aperto il fuoco su soldati britannici non identificati in Mali.
I soldati estoni in servizio presso la base militare di Gao in Mali hanno erroneamente aperto il fuoco contro militari britannici che non hanno seguito le procedure di sicurezza quando si sono avvicinati alla base: nessuno è rimasto ferito nell'incidente, secondo quanto riferito ieri da Postemes.
"La sparatoria è avvenuta quando un minibus con a bordo soldati britannici si è avvicinato alla base militare. I soldati estoni a guardia della base hanno aperto il fuoco sul mezzo perché i britannici non hanno informato il personale della base del loro avvicinamento secondo le regole", si legge nel testo dell'articolo.
Il capo dell'ufficio stampa delle forze di difesa estoni Taavi Karotamm ha confermato a Postimees che l'incidente è avvenuto.
"I soldati estoni hanno seguito fedelmente tutte le regole previste dalla procedura. Né i soldati estoni, né i soldati alleati sono rimasti feriti in questo incidente", ha detto Karotamm.
Dal 2018 soldati estoni sono coinvolti nell'operazione Barkhane, condotta dalla Francia nella regione del Sahara-Sahel (Niger, Mali, Burkina Faso, Mauritania, Ciad). L'obiettivo della missione è combattere il terrorismo e stabilizzare la situazione nella regione a un livello in cui le autorità locali possano garantire la sicurezza in modo indipendente. Dal 2013 la Francia ha inviato circa 4mila soldati per questa missione in Mali.
Nel marzo 2020 la Francia e i suoi alleati europei hanno istituito la task force Takuba per combattere il terrorismo in Mali. Oltre alla Francia, Germania, Belgio, Gran Bretagna, Danimarca, Estonia, Mali, Paesi Bassi, Niger, Norvegia, Portogallo, Svezia e Repubblica Ceca fanno parte della suddetta task force.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала