Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sondaggio politico del fine settimana: il PD in testa a tutti

© FotoEnrico Letta esulta per il risultato delle amministrative 2021
Enrico Letta esulta per il risultato delle amministrative 2021 - Sputnik Italia, 1920, 05.11.2021
Seguici su
Questo fine settimana dei sondaggi politici ci presenta il ribaltone, secondo la Supermedia dei sondaggi di Youtrend, il Partito Democratico ha compiuto l’impresa ed è divenuto il primo partito virtuale d’Italia.
Laddove Zingaretti non era riuscito, pare riuscirci Enrico Letta, l’uomo chiamato dalla Francia, dove si era politicamente esiliato a seguito dell'epurazione praticata da Matteo Renzi nel PD. Quest’ultimo, alla fine, si è epurato lui stesso dal Partito Democratico.
E così, ora, il PD ottiene il 20,1% delle intenzioni di voto, superando di uno 0,2% Fratelli d’Italia, che resta lì al 19,9%, secondo il sondaggio Agi.
Tra Enrico Letta e Giorgia Meloni, tra due visioni dell’Italia e dell’Europa del tutto opposte, è quindi un testa a testa, secondo i sondaggi politici.
La Lega di Matteo Salvini, invece, prosegue la caduta e arretra al 18,9%. Il partito di Salvini è in crisi dal sì detto a Mario Draghi. La virata a U da parte del partito ha smarrito l’elettorato e non sta aiutando la spallata interna a Salvini da parte di Giorgetti e dei presidenti di Regione nordisti più moderati.
Il Movimento 5 Stelle, tuttavia, non ne approfitta e resta al 16%, invischiato nei suoi problemi interni che non sembrano essere stati superati neppure con l’arrivo di Giuseppe Conte. Al Senato, infatti, i senatori pentastellati si sono divisi sull’elezione del capogruppo M5s.
Forza Italia, dal canto suo, guadagna un +0,4%, che porta il partito al 7,3%. Troppo poco per contare di più sullo scenario politico italiano, ma Silvio Berlusconi ha dato prova di colpi di scena a più riprese negli ultimi 25 anni.
Azione di Carlo Calenda resta al 3,6%. Calenda ha scelto di restare a Roma come consigliere comunale e di non sfilarsi, teme che i romani non ne comprendano la scelta. Michetti nel centrodestra ha invece già dato le dimissioni, confermando una candidatura di facciata. Virginia Raggi, invece, si è presentata in consiglio comunale capitolino e vi resterà, pare.
Il sondaggio presenta quindi la galassia di partiti di sinistra tra Italia Viva, Sinistra Italiana, Articolo 1 e tutti gli altri, che non vanno oltre il 2% delle intenzioni di voto degli italiani.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала