Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cgil in protesta sulla Manovra: non si esclude uno sciopero

© FotoLa sede della Cgil a Roma dopo l'assalto dei no green pass
La sede della Cgil a Roma dopo l'assalto dei no green pass - Sputnik Italia, 1920, 05.11.2021
Seguici su
Per l'assemblea generale del sindacato, le risposte del governo alle richieste del mondo sindacale sono insufficienti. Non si esclude il ricorso ad uno sciopero. Sarebbero questi gli umori all'interno del sindacato, come si legge in un documento approvato dall'assemblea generale Cgil.
Sul piede di guerra la Cgil, non contenta della Manovra di bilancio appena approvata dal governo.
Pur esprimendo approvazione per alcune delle misure previste dalla Manovra, in relazione al rinnovo dei contratti pubblici, la sanità e gli ammortizzatori sociali, il sindacato fa sentire la propria insoddisfazione riguardo alle misure generali, sentenziando gli interventi del governo come insufficienti e inadeguati rispetto alle richieste sindacali.
Nel comunicato del sindacato Fiom - Cigl, suddivisione che tutela i metalmeccanici, si fa anche menzione agli infortuni sul lavoro, che non sembrano volersi fermare, purtroppo, e ad un ''aumento consistente di precarietà delle assunzioni, con inevitabile ricaduta sui livelli salariali e previdenziali, sulla produttività di sistema'', come riportato nel comunicato.
Il documento, approvato all'unanimità, riferisce di 8 ore di sciopero, non specificando ancora l'attuazione, che verrà concordata nei giorni a venire dalla Segreteria.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала