Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Migranti, la Sea Eye con 800 persone a bordo punta verso Lampedusa

© AFP 2021 / Pablo GarciaUn gruppo di migranti libici a bordo del battello di salvataggio Aita Mari
Un gruppo di migranti libici a bordo del battello di salvataggio Aita Mari  - Sputnik Italia, 1920, 04.11.2021
Seguici su
Nella notte è avvenuto l'ultimo salvataggio di 400 persone su una barca di legno che rischiava di colare a picco. Malta avrebbe del tutto ignorato le richieste di aiuto inoltrate da Alarm Phone.
La Sea punta verso Lampedusa con 800 migranti a bordo, riscattati dalle acque nei vari interventi di salvataggio nel Canale di Sicilia. L'ultimo è avvenuto questa notte, compiuto assieme alla nave umanitaria Mission Lifeline.
Le due navi delle ong tedesche sono andate in soccorso di una barca di legno in difficoltà nella SAR maltese. Quattrocento persone rischiavano di colare a picco per una falla nello scafo, che iniziava a prendere acqua.
Secondo quanto riportato dall'equipaggio sui social, diverse persone erano già cadute in acqua senza giubbotto di salvataggio e una sarebbe stata rianimata.
L'intervento di salvataggio si è concluso solo dopo la mezzanotte e i migranti adesso sono stati portati sulla Sea Eye, che al momento conta dunque circa 800 passeggeri a bordo.
Malta ha ricevuto le segnalazioni di pericolo con gli SOS di Alarm Phone ma, secondo quanto riporta la ong, le ha ignorate, nonostante la barca si trovasse nella zona di ricerca e soccorso maltese.
La Sea Eye fa infine sapere di essere diretta a Lampedusa dove probabilmente intende far sbarcare gli 800 migranti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала