Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, Figliuolo accelera sulla terza dose: "Contro la pandemia di non vaccinati"

© AP Photo / Guglielmo MangiapaneFrancesco Paolo Figliuolo
Francesco Paolo Figliuolo - Sputnik Italia, 1920, 04.11.2021
Seguici su
Il commissario all'emergenza apre ad un possibile allargamento dell'offerta vaccinale alla platea dei bambini tra 5-11 anni.
Con una nuova circolare inviata alle Regioni, il commissario all'emergenza Francesco Figliulo dà indicazione di accelerare con le vaccinazioni contro il Covid-19 per far fronte alla maggiore circolazione del virus.
La ripresa dei contagi negli altri Paesi europei per la "cosiddetta pandemia di non vaccinati" indica "con forza la necessità di incrementare il ritmo di somministrazione delle terze dosi" e di "proseguire con il completamento dei cicli primari", afferma Figliuolo, chiedendo alle Regioni di di "rinforzare l'opera d'informazione e sensibilizzazione sulla vaccinazione" anti Covid.
Per il momento, alla crescita dei contagi non corrisponde un incremento proporzionale di ospedalizzazioni. Secondo le rilevazioni aggiornate al 3 novembre, i pazienti in area medica sono 3.029, mentre quelli in intensiva sono 381, a fronte, rispettivamente, di 3.198 e 440 soggetti ricoverati al 30 settembre scorso.
Figliulo ricorda che la terza dose è indicata solo per gli ulreasessantenni, il personale sanitario e i pazienti fragili. Solo questi ultimi riceveranno una dose addizionale, mentre per le altre categorie è previsto il richiamo.
"Al momento non sono previste somministrazioni per ulteriori potenziali gruppi target (ad es. comparto scolastico, sicurezza, difesa), salvo eventuali future raccomandazioni da parte delle competenti autorità sanitarie", si legge nella circolare.
Infine il commissario ipotizza l'allargamento della platea a cui è offerto il vaccino contro il Covid-19, che nei prossimi mesi potrebbe estendersi alla fascia d'età fra i 5-11 anni.

Vaccino per i bimbi entro Natale

A proposito della vaccinazione pediatrica contro il Covid-19, il presidente del Consiglio superiore di Sanità Locatelli ritiene "ragionevole" che entro Natale si avvii la campagna vaccinale per la fascia 5-11 anni.
"L'Ema potrebbe arrivare a una valutazione e approvazione entro la prima metà di dicembre, poi potremmo partire", spiega. "È un vaccino assolutamente sicuro. Non a caso ha ottenuto l'immediata approvazione" dagli enti USA, aggiunge. "Anche i bambini vanno protetti dalle seppur rare manifestazioni gravi di Covid e per permettere la loro socialità e ridurre la circolazione del virus".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала