Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Regno Unito, i manifestanti per il clima che bloccano le strade rischiano due anni di prigione

© Karwai TangBoris Johnson al COP26 di Glasgow
Boris Johnson al COP26 di Glasgow - Sputnik Italia, 1920, 03.11.2021
Seguici su
Gli attiviti del gruppo Insulate Britain che sfideranno l'ingiunzione sull'interruzione del traffico potranno essere condannati a 2 anni di detenzione.
Almeno 32 attivisti di un movimento ambientalista che chiedono al governo del Regno Unito di isolare e ristrutturare le case per affrontare il cambiamento climatico potrebbero essere condannati fino a due anni di carcere per aver sfidato apertamente le ingiunzioni del tribunale che vietano loro di interrompere il traffico.
Lo ha riferito quest'oggi il gruppo Insulate Britain con un comunicato stampa.
Stando alla nota, nove manifestanti sono stati convocati dall'Alta Corte di Londra il 16 novembre e altri 23 dovrebbero essere convocati in tribunale nei prossimi giorni.
Se giudicati colpevoli, potrebbero essere soggetti a delle multe, sequestro di beni e pene detentive fino a due anni.

Insulate Britain ha affermato che gli 8.500 morti in un inverno britannico medio sono il risultato di case fredde e ha organizzato proteste e sit-in sull'autostrada M25, che circonda la Greater London e altre strade principali di tutta l'Inghilterra, da settembre.

Le iniziative sono state organizzate, nonostante il tribunale di Londra abbia emesso quattro ingiunzioni che vietano loro di occupare le strade.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала