Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Reddito di cittadinanza, Di Maio: "Come tutti gli strumenti vanno collaudati e messi a punto"

© SputnikLuigi Di Maio
Luigi Di Maio - Sputnik Italia, 1920, 03.11.2021
Seguici su
Per Luigi Di Maio lo strumento del Reddito di cittadinanza è stato approvato in un momento in cui l'Italia ne aveva bisogno.
Ai microfoni di Mattino 5, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio è tornato a parlare del Reddito di cittadinanza e della validità della misura fortemente voluta dal M5S, tornata al centro del dibattito in questi giorni di discussione sulla manovra finanziaria.

"Come tutti gli strumenti vanno collaudati e messi a punto. In Germania dieci anni fa è stata presa una misura simile, poi è cambiata 4 o 5 volte in 10 anni", sono state le parole di Di Maio.

Per il titolare della Farnesina, l'attuale struttura del Rdc "trova concordi tutte le forze politiche di maggioranza" e per questo non necessiterebbe di cambiamenti.
Immancabile il riferimento al fatto che in Italia sia presente qualche "furbetto che ne abusa", e in questo senso Di Maio ha voluto ringraziare "tutte le forze dell'ordine".
"Grazie a tutte le forze dell'ordine che beccano i falsi invalidi, che beccano i falsi assegni familiari. Tutti coloro che truffano lo Stato. Sono 15 miliardi di truffe allo Stato di cui il reddito di cittadinanza è l'1%".
Per l'ex capo politico pentastellato, i furbetti del Reddito di cittadinanza sarebbero però solo "una parte di questo Paese che crede di essere più furba di tutti gli onesti che sono la maggioranza".
Il reddito di cittadinanza, ha concluso, "l'abbiamo fatto perché eravamo il Paese con la povertà assoluta più alta d'Europa ed eravamo l'ultimo Paese a non avere uno strumento" di questo genere.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала