Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Incidente sul lavoro all'interporto di Bologna: operaio perde sei dita

Società di spedizione Dhl
Società di spedizione Dhl - Sputnik Italia, 1920, 03.11.2021
Seguici su
Mentre era in fase di manutenzione il rullo di smistamento pacchi ha iniziato improvvisamente a funzionare, tranciando le dita ad un giovane operaio di 21 anni.
Un operaio è rimasto ferito in un grave infortunio sul lavoro che si è verificato verso le sei di questa mattina in un magazzino del corriere Dhl all'interporto di Bentivoglio (Bologna).
La denuncia, riportata da Ansa, proviene dal sindacato di base Si Cobas.
La vittima dell'incidente è un ragazzo italiano di 21 anni, dipendente della società Recikla srl, ditta che si occupa della manutenzione degli impianti all'interno dei capannoni. Il giovane ha perso sei dita, rimaste schiacciate in un ingranaggio.
In base a quanto ricostruito, il lavoratore si trovava nel blocco 9.4 della Dhl quando, per cambiare la catena del rullo smistamento pacchi quando, per cause ancora da accertare, lo stesso rullo avrebbe ripreso a funzionare tranciandogli le dita.
Il giovane è stato soccorso dal 118 e trasportato all'ospedale Maggiore di Bologna in condizioni di media gravità. Sul posto sono intervenuti, per i rilievi di legge, i carabinieri della compagnia di Molinella e i funzionari della medicina del lavoro.
"Sappiamo che qualcuno avrà il coraggio di parlare di fatalità - scrive il sindacato di base Si Cobas - ma noi sappiamo che questo ennesimo e grave fatto non è altro che la conseguenza di condizioni di lavoro in cui la sicurezza è un elemento secondario, molte volte una scocciatura. Qualche settimana fa, durante un incontro, avevamo fatto presente ad un Responsabile e all'Rls del magazzino in oggetto il rischio che i lavoratori correvano lavorando con quei ritmi; ovviamente nessun intervento, nessuna precauzione adottata".
Lo stesso sindacato ha annunciato lo stato di agitazione in tutti i magazzini Dhl a partire dalle ore 20 di stasera.
Solo poche settimane fa, sempre all'interporto di Bologna, era morto in un incidente sul lavoro il giovane Yaya Yafa, originario della Guinea di 22 anni, rimasto incastrato tra una ribalta e un mezzo pesante parcheggiato per il carico merce.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала