Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Germania, le autorità dichiarano che il Paese sta attraversando una "pandemia dei non vaccinati"

© Sputnik . Tilo GräserIl ministro della Sanità ad interim della Germania, Jens Spahn
Il ministro della Sanità ad interim della Germania, Jens Spahn - Sputnik Italia, 1920, 03.11.2021
Seguici su
La pandemia di coronavirus in Germania non è ancora finita, il Paese sta affrontando la quarta ondata, che interessa perlopiù i cittadini non vaccinati, ha affermato il ministro della Sanità ad interim della Germania, Jens Spahn.
"La pandemia non solo sta proseguendo, ma anche la quarta ondata sta avanzando a piena forza. Perciò, è ancora necessaria cautela, nonchè le misure di sicurezza del governo, ma anche cautela da parte di ogni singolo. Stiamo affrontando una pandemia dei non vaccinati, in larga scala. Sta crescendo l'incidenza, il numero dei decessi, nonché il numero dei pazienti in terapia intensiva", ha dichiarato il funzionario in una conferenza stampa mercoledì.
Spahn ha osservato che nelle regioni con tassi di vaccinazione bassi si registra un aumento notevole dei pazienti ricoverati in terapia intensiva.
Stando alle sue parole, le autorità ora vedono tre punti prioritari:
prorogare una serie di misure restrittive, come mascherine in determinati luoghi e il distanziamento sociale;
tamponi per gli ospiti delle case di riposo;
"molti, molti inoculi di richiamo".
In precedenza, Spahn aveva promosso l'iniziativa di revocare lo stato di emergenza introdotto per via della situazione epidemiologica, ma il ministro ad interim ha successivamente dichiarato di essersene rammaricato, perché la società ha interpretato questo passo come un superamento della pandemia.

"Il fatto che le mie dichiarazioni siano state fraintese significa che non mi sono espresso abbastanza chiaramente. Lo dico in maniera autocritica. Quindi non è così, la pandemia non è affatto finita", ha sottolineato Spahn.

L'aumento del numero di nuovi contagi da COVID-19 in Germania si è verificato a fine estate. L'espressione "quarta ondata" in quella fase non si usava ancora, malgrado il numero di contagi rilevati al giorno fosse paragonabile alle ondate precedenti. Nelle ultime settimane, l'incidenza in Germania ha raggiunto le cifre che si registravano duranti i picchi delle ondate precedenti. In questo contesto, il governo del Paese ha avviato le discussioni per dare agli inoculi "di richiamo", nonché per introdurre ulteriori restrizioni per i non vaccinati.
Roberto Speranza, ministro della Salute - Sputnik Italia, 1920, 03.11.2021
Stato d'emergenza, Speranza: "La proroga dipenderà dai contagi a fine anno"
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала