Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cingolani: “Serve tempo per uscire dal gas e non bisogna accantonare il nucleare”

© Sputnik . Evgeny UtkinRoberto Cingolani
Roberto Cingolani - Sputnik Italia, 1920, 03.11.2021
Seguici su
In attesa della tassonomia delle fonti energetiche, il ministro punta sul mix di rinnovabili e sull’urgenza di trovare soluzioni per la lotta al cambiamento climatico, come accaduto per la pandemia. E da Glasgow presenta la “Global Energy Alliance for People and Planet”.
“È oggettivamente impossibile uscire subito dal gas” e nel frattempo non bisogna fermare “la ricerca e lo sviluppo per il nucleare”, dice il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani da Glasgow, parlando con diversi quotidiani italiani.
E aggiunge: per arrivare alla neutralità carbonica “bisogna accelerare sul fronte delle tecnologie. Come per il Covid il senso di urgenza nato dalla pandemia ha portato a un vaccino in 18 mesi, sul clima deve accadere qualcosa di simile”.
Cingolani torna a parlare anche di nucleare di quarta generazione, su Repubblica, ma premette che prima bisogna far completare alla Commissione europea la nuova tassonomia per valutare se si può trattare alla stregua di energia verde.
“Poi gli Stati faranno le loro valutazioni. Si tratta di tecnologie non mature, da non confondersi con quelle su cui abbiamo fatto il referendum. Dopo la tassonomia, serviranno anni di studio per valutare tre cose: la sicurezza, il costo e la quantità di scarto radioattivo per energia prodotta. Giappone, Stati Uniti, Regno Unito e Francia stanno già facendo questi studi”.

Un mercato mondiale delle emissioni

La presidente della Commissione UE Ursula von der Leyen ha auspicato che il modello europeo dell’Ets, uno schema di scambio di quote di emissioni di gas, possa essere adottato a livello mondiale, con una ricaduta sui prezzi del carbonio.
Parlando al Corriere della Sera, Cingolani dichiara che “sarebbe necessario in tutto il mondo. Chi inquina di più paga di più. Non deve convenire produrre carbonio. Altrimenti l’acciaio verde in Europa costa il quadruplo di quello fabbricato in Cina e India”.

La transizione green all’Ilva

Altro tema discusso a margine della Cop26 è la riconversione degli impianti dell'ex Ilva di Taranto.
Il ministro spiega perche ci sarà una riunione nei prossimi giorni, perché "bisogna passare dal carbone all’elettrico: inizialmente si farà col gas, ma bisogna subito predisporre il passaggio all’idrogeno. Che deve essere verde. Non si fa in un anno".
Per questa transizione forse ci vorranno tre anni per passare al gas e poi "per l’idrogeno, bisogna capire quanto verde si riesce a mettere in piedi".

L’iniziativa con la Fondazione Rockfeller

Cingolani in Scozia ha presentato il progetto nato da un’idea della Fondazione Rockfeller, la “Global Energy Alliance for People and Planet”, su cui sta scommettendo l’Italia, scrive La Stampa.
Si tratta, secondo Cingolani, di uno dei più grossi esperimenti di partnership fra pubblico e privato sul clima.
Roma ha messo una cifra simbolica di 10 milioni di euro sul piatto a cui si aggiungeranno i fondi, molto più cospicui, della Banca Mondiale, della stessa Fondazione Rockfeller, di Ikea, del Besoz Earth Fund, dell’African Development Bank Group, dell’Asian Development Bank, del’agenzia governativa Usa per lo sviluppo e di altri Paesi europei.
L’Alleanza, secondo le cifre studiate dal ministro, garantirà dieci miliardi di euro per investimenti che faranno da volano finanziario per una cifra molto più alta, “fino a cento miliardi”.
“È un’operazione che vede lungo. Che vede avanti. L’Italia fa da apripista in ossequio al multilateralismo, cifra del governo Draghi, fungendo da catalizzatore di una maxi alleanza globale che mette assieme per la prima volta finanziamenti pubblici e privati, idee e ricerca tecnologica, Stati e fondazioni filantropiche”, sottolinea al Corsera.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала