Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il piano del governo sullo stato d’emergenza, green pass e misure anti-Covid

© Sputnik . Evgeny UtkinItalia centro commerciale
Italia centro commerciale - Sputnik Italia, 1920, 02.11.2021
Seguici su
L’esecutivo pensa a come prolungare o modificare alcune delle norme in scadenza a fine anno: si discute anche di mascherine, quarantena e zone a colori per le Regioni.
Il governo di Mario Draghi è già al lavoro per scadenzare le prossime misure per continuare la gestione della pandemia. In particolare, i ministri stanno ragionando su come prolungare lo stato di emergenza, in scadenza al 31 dicembre, e il green pass.
Secondo quanto emerge dai quotidiani italiani, il governo sta valutando di estendere lo stato di emergenza almeno fino a marzo, inserendolo come norma di un decreto, forse il milleproroghe, perché non più estendibile altrimenti.

Per quanto riguarda, invece, il green pass, l’ipotesi sul tavolo è di renderlo obbligatorio fino a giugno o addirittura oltre.

Il pass verde, in particolare, garantirebbe di mantenere aperti locali e attività anche se i contagi aumentassero, si argomenta a Palazzo Chigi.
E il prolungamento dell’obbligo potrebbe aiutare a raggiungere l’immunità di gregge, convincendo anche i più scettici a vaccinarsi per poter continuare a lavorare.
Dall’entrata in vigore, il 15 ottobre, dell’obbligo, infatti, sono aumentati i certificati di malattia e l’Inps ha intensificato i controlli.

Le altre misure in scadenza

Non soltanto green pass e stato d’emergenza al vaglio. Il governo dovrà decidere se prolungare o modificare anche altri strumenti utilizzati per gestire la circolazione del coronavirus.
Tra questi c’è l’obbligo di mascherina nei luoghi chiusi e in alcune aree o situazioni particolari. Su questo punto, i ministri sembrano concordi che servirà un’estensione.
Stessa posizione sulle norme di distanziamento, in particolare in vista delle festività natalizie e del periodo invernale.
Resterà, con ogni probabilità, in vigore anche il sistema dei colori per Regioni e Comuni. Il sistema attuale stabilisce eventuali restrizioni in base all’incidenza dei casi e al tasso di occupazione degli ospedali e delle terapie intensive.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала