Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Da Palermo a Gaza: libri, quaderni e vestiti per i bimbi orfani di Khan Younis

© Voci nel SilenzioAiuti ai bambini di Gaza
Aiuti ai bambini di Gaza - Sputnik Italia, 1920, 02.11.2021
Seguici su
Dalla collaborazione fra due associazioni siciliane e palestinesi è nata un'iniziativa di solidarietà per sostenere gli studi dei bambini di Khan Younis con libri, quaderni e progetti di supporto e sostegno scolastico.
I bambini di Gaza hanno ricevuto la solidarietà dalla città di Palermo. I fondi raccolti quest'estate con lo spettacolo "Come pesci in un barile", rappresentato al Teatro della Verdura sono arrivati a destinazione. In tutto 5 mila euro, serviti ad acquistare libri, quaderni, articoli per la scuola e vestiti invernali per i bambini della scuola elementare di Khan Younis, città della Striscia gemellata con il capoluogo siciliano.
Il progetto di sostegno scolastico è dedicato agli orfani e ai bambini traumatizzati dai bombardamenti. E' stato realizzato dall'associazione palestinese Watan, con il contributo economico dell'associazione partner "Voci nel silenzio", della città di Palermo. I bambini hanno realizzato e inviato un breve video di ringraziamento.
I fondi sono stati utilizzati anche per avviare progetti di supporto e sostegno scolastico.
“Con la collaborazione tra l'associazione Voci nel Silenzio e le altre associazioni siamo riusciti a dare un valore e un senso alla serata artistica organizzata il 29 agosto scorso al Teatro della Verdura – ha dichiarato Zaher Darwish, responsabile dell'associazione - e a dare un aiuto concreto ai bambini orfani della scuola elementare di Khan Younis, traumatizzati a causa dei bomabrdamenti nella Striscia di Gaza, durante i quali hanno perso le loro famiglie. La scuola ha anche potuto bandire un concorso per assumere un insegnante di sostegno”.
L'iniziativa di solidarietà è stata sostenuta dal sindaco Leoluca Orlando, dall'assessorato alla cultura, dal Teatro Massimo ed ha ricevuto il contributo di Cgil Palermo, Cgil Sicilia e Arci Palermo.
Per l'occasione la Cgil ha ribadito il suo impegno in prima linea per i diritti umani e il sostegno alle persone bisognose.
"La collaborazione con l'associazione proseguirà - ha fatto sapere il segretario generale di Cgil Palermo Mario Ridulfo con nuove iniziative di sostegno anche per costruire un ponte 'telematico' tra studenti e famiglie delle due città e di condivisione con una comunità che sta vivendo una drammatica stagione per i bombardamenti subiti dalla popolazione”, in base a quanto si apprende da una nota pubblicata su Facebook.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала