Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cop26, Draghi: "Le generazioni future ci giudicheranno"

© Karwai TangDraghi all'apertura della conferenza COP26
Draghi all'apertura della conferenza COP26 - Sputnik Italia, 1920, 01.11.2021
Seguici su
Il presidente del Consiglio ha parlato a Glasgow alla cerimonia di apertura della Cop26: "inizio di una nuova fase di spinta" nella battaglia contro il cambiamento climatico.
"Le generazioni future ci giudicheranno per ciò che otteniamo o che non riusciamo a raggiungere. Dobbiamo coinvolgerli, ascoltarli e, soprattutto, imparare da loro". Lo ha detto Mario Draghi nella cerimonia di apertura della Cop26 a Glasgow.
Il presidente del Consiglio italiano ha ribadito l'impegno per contenere l'aumento della temperatura al di sotto di 1,5 gradi, agendo in modo "più rapido e deciso".
"Ora, qui alla COP26 dobbiamo andare oltre, molto più di quanto abbiamo fatto al G20", ha detto.
La Cop26 di Glasgow "dev'essere l'inizio di una nuova fase di spinta, un salto quantico nella nostra battaglia contro il cambiamento climatico", ha sottolineato il premier.
Draghi ha inoltre evidenziato che il cambiamento climatico "ha anche ripercussioni serie sulla pace e la sicurezza globali. Può dissipare risorse naturali ed esacerbare le tensioni sociali, portare a nuovi flussi migratori, contribuire al terrorismo e al crimine organizzato. Il cambiamento climatico può farci a pezzi".
I capi di Stato e di governo devono dunque porre la lotta al cambiamento climatico in cima all'agenda politica.
"I soldi ci sono" e "non sono un problema", ha affermato, ma "ora li dobbiamo usare, dobbiamo trovare un modo intelligente di spenderli e di spenderli velocemente", mettendo insieme il settore pubblico e privato.
"Prima di tutto occorre che le banche internazionali di sviluppo, e specialmente la Banca Mondiale, condividano con il settore privato i rischi che quest'ultimo non può sopportare. Servono piattaforme nazionali, in cui le banche multilaterali di sviluppo possano condividere i rischi e rendere questi soldi utilizzabili", sottolinea.
Il costo del cambiamento climatico "sta salendo velocemente, specialmente per i Paesi più poveri. Il costo per famiglie e imprese in Paesi a medio e basso reddito - ricorda - ammonta a 390 mld di dollari".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала