Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

I potenti della Terra lanciano la monetina nella Fontana di Trevi, ma perché lo hanno fatto?

© Foto : screenshotLeader mondiali gettano le monete nella Fontana di Trevi
Leader mondiali gettano le monete nella Fontana di Trevi - Sputnik Italia, 1920, 31.10.2021
Seguici su
Questa mattina i potenti della Terra si sono riuniti tutti davanti alla Fontana di Trevi a Roma ed hanno lanciato di spalle la monetina di buon auspicio nella fontana.
Un momento di “svago” all’interno del protocollo e del programma ben scandito del G20 di Roma sotto la presidenza di turno dell’Italia, che ora cederà all’Indonesia.
Ma perché anche i politici del G20 non si sono sottratti al rito propiziatorio?
Ebbene, pare che il rito della monetina in uno specchio d’acqua, fiumi, laghi o fontane, abbia radici molto lontane nel tempo.
Pare che si usasse gettare una moneta anche per ingraziarsi gli dei nel garantire buon viaggio o un amore duraturo ad una coppia.
Ecco forse i capi di Stato avranno inconsapevolmente pensato “all’amore” tra i popoli da esprimere attraverso il multilateralismo più volte richiamato dal presidente del consiglio Mario Draghi e dal presidente della repubblica, Sergio Mattarella durante la due giorni del G20.

La moderna tradizione del lancio della monetina nella Fontana di Trevi, come ricorda Agi, la si deve agli artisti stranieri che venivano in Italia per compiere il Grand tour ottocentesco.

Rimanevano così estasiato di così tanta bellezza, cultura, storia e arte, che sospirando lanciavano la loro monetina nella speranza di far ritorno a Roma un giorno.
Già, perché nell’800 non c’era mica l’aereo, non c’era l’automobile, ma soltanto una carrozza che poteva coprire certe distanze in più e più giorni.
Il treno, quello a vapore, giunge solo a partire dalla seconda metà dell’800 e certo non possiamo immaginare le reti ferroviarie che abbiamo oggi.
Ecco, ciascuno dei governanti presenti lì alla Fontana di Trevi avrà lanciato la sua monetina pensando a questo o a quel perché lo avesse fatto.
Il vero mistero, è perché Mario Draghi, almeno apparentemente, non ha lanciato la sua monetina…
Ad ogni modo, per i curiosi, tutti hanno lanciato di spalle una moneta da 1 euro coniata appositamente per il G20.
L’unica che conosceva bene la tradizione, però, è stata la cancelliera ad interim Angela Merkel, che ha abbozzato un sorso dell’acqua. Sì, perché la tradizione vuole che dopo il lancio della monetina si beva un po’ di quell’acqua. Ma oggi non si può più fare, perché è acqua riciclata e non potabile.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала