Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Giappone, assalitore del treno spiega le sue azioni: "volevo essere condannato a morte"

© REUTERS / TWITTER / @SIZ33Aggressione in treno giapponese
Aggressione in treno giapponese - Sputnik Italia, 1920, 31.10.2021
Seguici su
Secondo quanto riportato dall'agenzia Kyodo l'uomo che ha aggredito i passeggeri di un treno in Giappone voleva essere condannato a morte.
Il giovane, che ha brandito un coltello e ha appiccato un incendio in un vagone di un treno nell'area metropolitana della capitale giapponese ed ha provocato il ferimento di almeno 17 persone, ha confessato di aver cercato di uccidere perché voleva essere condannato a morte.
"Volevo uccidere qualcuno ed essere condannato a morte. Pensavo che se avessi ucciso più di due persone, sarei stato sicuramente condannato a morte", l'agenzia Kyodo riporta la confessione del 24enne durante l'interrogatorio.
Domenica sera, la polizia di Tokyo ha arrestato un giovane che, secondo quanto riferito, ha iniziato a brandire un coltello su un treno nell'area metropolitana di Tokyo, dopodiché ha versato del liquido infiammabile ed ha appiccato un incendio. Ci sono state anche segnalazioni secondo cui nel vagone sia stato usato acido cloridrico.
Diversi sedili hanno preso fuoco. Secondo gli ultimi dati, a seguito dell'incidente sono rimaste ferite almeno 17 persone, una delle quali, un anziano, non avrebbe mostrato segni di vita.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала