Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia denuncia: diplomatici vaccinati con siero anti-Covid nazionale "discriminati" in alcuni Stati

© AFP 2021 / Joel SagetIl ministero degli Esteri russo
Il ministero degli Esteri russo - Sputnik Italia, 1920, 30.10.2021
Seguici su
I diplomatici russi che sono vaccinati con il preparato immunizzante di produzione nazionale contro il coronavirus sono discriminati in alcuni paesi, ha riferito il ministero degli Esteri del paese a Sputnik.
"A questo proposito, vorremmo far notare che i governi di alcuni paesi stranieri hanno introdotto regole di viaggio durante la quarantena che complicano il lavoro degli uffici diplomatici russi all'estero e mettono il personale delle nostre missioni in una posizione di svantaggio", ha detto il ministero.
Questo può essere visto come una "discriminazione di fatto dei diplomatici [russi] e delle loro famiglie che sono vaccinati con i vaccini russi contro il coronavirus", ha detto il ministero. Essi sono costretti a restrizioni nel loro lavoro e nella vita quotidiana perché non possono ottenere l'accesso a pass speciali.
Solo alcuni diplomatici stranieri, che si sono vaccinati con vaccini non certificati, non sono riusciti a ottenere un green pass in Russia, ma tutte queste situazioni sono in fase di revisione caso per caso, ha detto il ministero degli Esteri russo.
Il ministero e il governo russo stanno eseguendo un programma a lungo termine che dà a tutti i diplomatici l'accesso a Sputnik V e Sputnik Light , ha detto il ministero.
"Tutti i partecipanti a questo programma ricevono certificati che possono essere poi convertiti in un codice QR", ha detto il ministero, aggiungendo che i russi impiegati presso le missioni diplomatiche straniere hanno avuto accesso ai vaccini russi.
"Per quanto riguarda il gruppo piuttosto piccolo di diplomatici stranieri a cui sono stati somministrati vaccini non certificati in Russia, le loro richieste di codice QR vengono considerate separatamente. Sulla questione si sta lavorando", ha detto il ministero.
Vladimir Putin - Sputnik Italia, 1920, 30.10.2021
G20, Putin invoca riconoscimento reciproco dei vaccini anti-Covid
Recenti notizie dei media hanno affermato che i diplomatici stranieri che sono stati vaccinati con vaccini che non sono certificati in Russia, non sono riusciti a ottenere i codici QR che sono necessari per accedere ad alcuni luoghi pubblici, nonostante l'invio di una richiesta al Ministero degli Esteri russo. I diplomatici russi all'estero hanno sopportato problemi simili, ha fatto notare il ministero.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала