Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La “ricerca della verità” di Trump: verso Truth, il nuovo social USA

© AP Photo / Ross D. FranklinDonald Trump
Donald Trump - Sputnik Italia, 1920, 30.10.2021
Seguici su
Donald Trump lancerà il suo personale social media che si chiamerà Truth
Donald Trump lancerà il suo personale social media che si chiamerà Truth (dall’inglese, verità). L’icona del nuovo social strizza l’occhio a quella di Facebook. I media hanno subito deriso l’idea, sottolineando l’omonimia con il giornale sovietico, ma l’ex presidente americano è convinto del fatto che questo strumento lo aiuterà nella imminente corsa alla Casa Bianca. Tanto più che, quanto a popolarità, Trump già supera l’attuale capo di governo Biden e sa anche molto bene come attirare l’attenzione del pubblico.

Uscire dal ban

“Viviamo in un mondo in cui i talebani* hanno una presenza enorme su Twitter, eppure il vostro presidente americano preferito è stato messo a tacere. Questo è inaccettabile.”, spiega Trump. L’ex presidente vorrebbe che il suo social media potesse concorrere con i media liberali, con i quali non intrattiene buoni rapporti sin dalla prima campagna elettorale, viste che i liberali hanno tentato di presentarlo come un emarginato di poco conto. Ma quando è arrivato alla Casa Bianca le cose sono cambiate e i giornalisti che criticavano Trump non venivano ammessi alle conferenze stampa. Trump li accusava di diffondere notizie false e li ha definiti “nemici del popolo americano”.
Президент США Дональд Трамп - Sputnik Italia, 1920, 10.10.2021
Trump torna all'attacco contro Biden: "Usa sul baratro, vinceremo le elezioni di Midterm"
Ha fatto eccezione solamente per il canale conservatore Fox News. Gli altri, invece, erano per Trump poco leali. Il politico preferiva interfacciarsi con gli elettori durante incontri privati o mediante le dirette sui social, che usa molto attivamente. Infatti, su Twitter ha 88 milioni di follower, su Facebook circa 35 e su Instagram 25.
Ma i giganti IT gli hanno dichiarato guerra. Dopo lo scandalo alla Casa Bianca, gli hanno bloccato praticamente tutti i profili. Alcuni social parlavano di un ban temporaneo, altri (Twitter, YouTube, Facebook) di un ban perpetuo, “per il rischio potenziale di ulteriori incitazioni alla violenza”.
“Ciò che hanno fatto è una vergogna e un’umiliazione per il Paese”, replicava il politico. “I radicali di sinistra temono la verità, ma questa verrà comunque a galla”.
Trump ha tentato di contestare il ban in quanto “censura”, ma i suoi profili non sono stati ripristinati. Dunque, Trump ha deciso di lanciare il suo social network Truth e già da novembre si potrà scaricare l’app dagli store. “Sarà una piattaforma digitale americana per discutere in maniera libera e onesta senza alcuna discriminazione politica”, spiega l’ex presidente. L’ex consigliere di Trump, Jason Miller, è sicuro del successo della piattaforma: “Ora Facebook e Twitter perderanno una quota di mercato”.
Anonymous - Sputnik Italia, 1920, 22.10.2021
TRUTH Social, hacker vicini al gruppo Anonymus violano il social network di Trump

Tornare alla Casa Bianca

Su Internet gli americani hanno reagito con dei meme in cui Trump è raffigurato con un naso lungo come Pinocchio, mentre i russi ironizzano sull’assonanza con la Pravda: è in circolazione un meme che ritrare un americano simile a Lenin che tiene in mano un’edizione della Pravda.
Tuttavia, l’ex presidente americano è serio. Il nuovo social non solo ruberà una quota di mercato dai concorrenti, ma lo aiuterà anche nella corsa politica.
Trump non ha digerito la sconfitta e ha più volte dichiarato di voler tornare alla Casa Bianca nel 2024. Secondo lui, questa è la “ricerca della verità”. E da qui deriva anche il nome scelto per il suo social, che sarà gestito dalla società Trump Media & Technology Group.
Anche senza Twitter e Facebook, Trump rimane il politico più popolare per gli elettori repubblicani. Circa il 78% di questi ultimi vuole proprio Trump nella corsa presidenziale del 2024 e, di recente, il miliardario ha persino superato nei sondaggi Biden, anche se soltanto di un punto percentuale.
Il presidente Trump al Monte Rushmore - Sputnik Italia, 1920, 05.10.2021
Donald Trump: "nessuno ha fatto più di me per il cristianesimo"

Fuori dagli schermi

Dopo aver lasciato la Casa Bianca, Trump per qualche tempo non ha fatto alcuna comparsa pubblica. Ora, invece, sta organizzando grandi adunanze, si reca al confine con il Messico, dove ha voluto far edificare il muro, supporta la candidatura di alcuni politici repubblicani alle elezioni di metà mandato al Congresso e critica aspramente il suo successore, definendo un fiasco la sua linea politica. “È ora che Joe Biden se ne vada per ciò che ha fatto in Afghanistan, per l’ondata di COVID-19, per la catastrofe avvenuta alla frontiera, per la compromissione dell’indipendenza energetica e per la difficile situazione economica in cui ci troviamo”, spiega Trump.
Queste dichiarazioni così forti intimoriscono i compagni di partito di Trump. Infatti, la maggior parte dei repubblicani in Senato, a differenza dell’americano medio, non vuole rivedere Trump alle prossime presidenziale: temono che Trump possa spaventare l’elettorato indipendente e quello indeciso, che ha da sempre un approccio ambiguo nei confronti dell’ex leader.
A Trump questo non interessa. Infatti, ha più volte fatto capire che vorrebbe creare una propria organizzazione politica. Secondo quanto riferisce il Wall Street Journal sarebbe già stato identificato anche un nome per questa organizzazione, il Partito patriottico. È però difficile capire quanto seriamente si stia agendo. I repubblicani, comunque, potrebbero essere contrari.
Ad ogni modo, nulla vieta che il nuovo socialpossa guadagnare consensi. Dopo la fine del mandato presidenziale di Trump molti elettori hanno smesso di guardare la televisione, perché stanchi della faziosità dei notiziari. Secondo i dati della società Nielsen, nel terzo trimestre l’audience dei principali notiziari, sia liberali sia conservatori, ha registrato un calo del 52%, mentre l’online continua ad avere un enorme potenziale per la politica.
*Organizzazione terroristica estremista illegale in Russia ed altri paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала