Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sondaggi della settimana, la media conferma il terremoto politico in corso

© FotoEnrico Letta esulta per il risultato delle amministrative 2021
Enrico Letta esulta per il risultato delle amministrative 2021 - Sputnik Italia, 1920, 29.10.2021
Seguici su
I sondaggi politici della settimana hanno confermato che sarebbe in atto un vero e proprio terremoto nell’indice di gradimento dei partiti. Secondo gli ultimi sondaggi il Partito Democratico è impostato per essere il primo partito, scalzando Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni.
Se così fosse, si tratterebbe di un vero e proprio ribaltone dopo alcuni anni di dominio ai vertici delle classifiche dei sondaggisti del partito di Salvini e poi della Meloni.
La Supermedia di Youtrend per Agi, conferma lo stravolgimento politico in atto. Fratelli d’Italia viene confermato, per ora, primo partito italiano dalla media dei sondaggi della settimana con il 20,1% delle intenzioni di voto, ma in netto calo del -0,4%.
Segue quindi il partito guidato da Enrico Letta (di cui ne è anche uno dei fondatori) con il 19,9% delle proiezioni di voto.
Staccato e sempre più in difficoltà troviamo la Lega per Salvini premier che scivola al 18,7%. Il Movimento 5 Stelle vede la Lega e non ci crede, con il suo 16,1% ora può sperare in un insperato sorpasso e scrollarsi di dosso quel quarto posto che gli è rimasto incollato addosso praticamente dal 2019.
Niente di nuovo sotto il sole dei sondaggi elettorali per quanto riguarda le retrovie. Forza Italia continua a dare man forte a Fratelli d’Italia e alla Lega e mantiene la sua posizione al 7,4% garantendo supporto logistico agli altri due partiti di destra un po’ in ritirata in questa fase.
Azione di Carlo Calenda non si schioda dal 3,5%, mentre Italia Viva prova a restare a galla con il 2,4%. Segue lo spezzatino degli altri partiti di sinistra che oscillano tra l’1,9% (Articolo 1 e Sinistra Italiana) e l’1,8% dei Verdi.
+Europa chiude la porta della media dei sondaggi della settimana con l’1,5% dei consensi elettorali.
Questi ultimi partiti alle elezioni politiche del 2023 non entreranno in Parlamento perché i posti a disposizione saranno ridotti. Ma sorprese sono sempre possibili nella politica italiana.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала