Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Frontiere europee aperte ad argentini vaccinati con Sputnik V, RDIF soddisfatto della decisione UE

© Sputnik . Vladimir Trefilov / Vai alla galleria fotograficaSputnik V
Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 29.10.2021
Seguici su
L'Argentina è stata il primo Paese dell'America Latina ad autorizzare sia l'uso del vaccino russo anti-Covid Sputnik V sia a localizzare la sua produzione.
Il Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) ha accolto con favore la raccomandazione del Consiglio d'Europa ai Paesi della UE di revocare le restrizioni di viaggio imposte all'Argentina, l'unico produttore del vaccino russo Sputnik V in America Latina.
In un comunicato stampa del 29 ottobre, il fondo sovrano russo, responsabile della commercializzazione dello Sputnik V all'estero, ha definito la raccomandazione del Consiglio una testimonianza del successo della campagna di vaccinazione in Argentina.
Il ministero della Salute argentino aveva precedentemente pubblicato uno studio, che ha dimostrato come lo Sputnik V offrisse una maggiore protezione immunitaria, rispetto ad altri vaccini utilizzati nel Paese. Una diversa analisi, condotta dall'Università Nazionale di Córdoba, ha dimostrato che il vaccino di fabbricazione russa era più efficace contro la variante Delta del coronavirus rispetto ai sieri di AstraZeneca e Sinopharm.
Da parte sua, l'RDIF ha sottolineato che l'Argentina ha assistito a una diminuzione di trenta volte del carico di lavoro giornaliero per fronteggiare il Covid negli ultimi cinque mesi, grazie alla campagna di vaccinazione di successo.
"Sputnik V ha svolto un ruolo decisivo nel proteggere la popolazione dell'Argentina e nell'aiutare il Paese a rimanere tra i leader nella lotta al coronavirus", si legge nel comunicato stampa.
Oltre all'Argentina, il Consiglio europeo ha suggerito di rimuovere le restrizioni di viaggio per Cile, Emirati Arabi, Bahrain e Giordania. Tutti questi Paesi hanno autorizzato l'uso dello Sputnik V nelle loro campagne di vaccinazione.

L'Argentina è stata il primo Paese dell'America Latina ad autorizzare l'uso del vaccino russo. Successivamente, ha annunciato l'intenzione di produrre 4-5 milioni di dosi di Sputnik V al mese e prevede di aumentare la produzione annuale a 500 milioni di dosi.

Sputnik V, il primo vaccino al mondo contro il coronavirus, è stato approvato finora in 70 Paesi. Dall'inizio di marzo, Sputnik V si trova in fase di revisione ciclica dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA).
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала