Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Blocco al decreto Zan, proteste in tutta Italia

© Foto : Marco MerliniPresidio delle associazioni Lgbti e dei movimenti della società civile per chiedere al Senato l'approvazione del Ddl Zan licenziato alla Camera
Presidio delle associazioni Lgbti e dei movimenti della società civile per chiedere al Senato l'approvazione del Ddl Zan licenziato alla Camera
 - Sputnik Italia, 1920, 29.10.2021
Seguici su
Decine di sit-in di protesta nella serata di ieri in varie città italiane, da Roma, al Colosseo, a Milano, all'Arco della pace, a Brescia, Mantova, Firenze, Palermo.
Sit-in nati spontaneamente, subito dopo lo stop della legge contro la omotransfobia.
Il ddl Zan, che prende il nome dal suo creatore, il deputato del Pd Alessandro Zan, non potrà infatti essere approvato in questa legislatura. Lo stop al decreto da parte di Palazzo Madama impone infatti che debbano passare sei mesi perché il testo torni in discussione.
Si ricorderà che il decreto prevedeva un inasprimento delle pene contro ''i crimini e le discriminazioni contro omosessuali, transessuali, donne e disabili''. Si prevedeva inoltre di equiparare i reati collegati ad omofobia a quelli sanciti dall'articolo 604 bis del codice penale, che già contrasta razzismo e odio su base religiosa, punendo con la reclusione fino a 4 anni le discriminazioni basate su ''sesso, genere, orientamento sessuale, identità di genere e disabilità''.
Si sarebbe voluto istituire, infine, nel progetto del ddl una giornata nazionale contro omofobia, lesbofobia, bifobia e transfobia, questo per promuovere una maggiore sensibilità e la cultura del rispetto e dell'inclusione.
Ma il decreto è stato bloccato, ieri, in votazione a Palazzo Madama, con voto segreto e 23 voti che hanno affossato la proposta in modo definitivo.
Critiche dopo la votazione da parte di tutto il mondo politico, ad eccezione della Lega, che canta vittoria:

"Evviva, vittoria! Grazie alla mia richiesta di non passaggio all'esame degli articoli e di voto segreto si è posto fine, definitivamente, al DDL Zan affossato con ben 23 voti di scarto" - afferma il senatore della Lega Roberto Calderoli, in una dichiarazione riportata dall'ANSA.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала