Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sondaggio shock in Francia: sei su dieci temono la "grande sostituzione" islamica

© AP Photo / Santi PalaciosMigranti di diverse nazionalità a bordo della nave spagnola
Migranti di diverse nazionalità a bordo della nave spagnola  - Sputnik Italia, 1920, 29.10.2021
Seguici su
Secondo un'indagine di Harris Interactive, il 61 per cento dei francesi ha paura che si realizzi la teoria della "grande sostituzione" da parte dei migranti musulmani provenienti dall'Africa Nera e dal Maghreb.
Sei francesi su dieci pensano che la “grande sostituzione”, e cioè la colonizzazione del Paese da parte di migranti africani e musulmani teorizzata dallo scrittore Renaud Camus, in Francia possa diventare presto realtà.
Lo dicono i risultati di un sondaggio effettuato da Harris Interactive, istituto che si occupa di marketing e sondaggi d’opinione.
Quello della “grande sostituzione”, osserva Le Figaro, è un tema che compare regolarmente al centro del dibattito politico, da quando, nell’agone della campagna per le presidenziali francesi, ha fatto il suo ingresso Eric Zemmour, giornalista e intellettuale sovranista francese, che sarebbe pronto a scendere in campo contro Macron a destra di Marine Le Pen.
Il sondaggio è stato commissionato dal portale economico Challenges. “Alcune persone parlano di grande sostituzione: le popolazioni europee, bianche e cristiane, sono minacciate di estinzione per colpa dell’immigrazione islamica proveniente dal Maghreb e dall’Africa Nera. Pensate che questo fenomeno possa prodursi in Francia?”, recita il quesito, che cita letteralmente Camus, posto agli intervistati. A sorpresa, il 61 per cento ha risposto affermativamente.
Le percentuali variano a seconda della classe d’età e della categoria sociale. Ovviamente, a pensare che il “grand remplcement” ci sarà è il 92 per cento tra chi dice di votare il Rassemblement National, al 72 per cento tra i repubblicani.
Ma il dato significativo è che ad ipotizzare uno scenario di questo tipo è anche la metà degli elettori de La Republique En Marche, il partito dell’attuale inquilino dell’Eliseo, e il 44 per cento di chi vota il partito socialista.
La paura per la “grande sostituzione” riguarda, inoltre, soprattutto le donne, e in generale la popolazione con più di 35 anni. Insomma, soltanto il 39 per cento dei francesi sembrerebbe non essere d’accordo con le teorie dello scrittore simbolo del sovranismo francese.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала