Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Esplosione al porto di Beirut nel 2020, il Libano chiede alla Russia immagini satellitari

© Sputnik . Valery Melnikov / Vai alla galleria fotograficaSoccoritori russi a Beirut
Soccoritori russi a Beirut - Sputnik Italia, 1920, 29.10.2021
Seguici su
Il presidente libanese Michel Aoun ha chiesto a Mosca di fornire immagini satellitari del porto di Beirut al momento della grande esplosione nell'agosto 2020, ha affermato l'ufficio stampa del presidente.
"Il presidente Aoun ha chiesto all'ambasciatore russo di notificare al suo Paese il desiderio del Libano di ricevere immagini dai satelliti spaziali del porto di Beirut al momento dell'esplosione", ha affermato l'ufficio.
Aoun ha fatto la richiesta durante un incontro con l'ambasciatore russo in Libano, Alexander Rudakov.
Il 4 agosto si verificò una potente esplosione nel porto di Beirut. Almeno 280 persone morirono e più di 6.000 rimasero ferite. Centinaia di case e automobili vennero distrutte o danneggiate.
Secondo le autorità, l'esplosione è stata causata dalla detonazione di 2.750 tonnellate di nitrato di ammonio sequestrate dalla dogana nel 2014 e stoccate in un magazzino. La capitale libanese è stata dichiarata zona disastrata.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала