Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sileri, terza dose a tutti sempre più vicina: effetto non dura per sempre

© AP Photo / Andrew MedichiniPierpaolo Sileri
Pierpaolo Sileri - Sputnik Italia, 1920, 28.10.2021
Seguici su
La terza dose contro il coronavirus la dovremo fare tutti e probabilmente anche una quarta dose e una quinta dose.
In sostanza, dice il sottosegretario alla Sanita, Pierpaolo Sileri, “la scienza ci dirà se dovremo farla una volta ogni anno, se questa terza dose deve esser fatta a 9 mesi, a 12 mesi a 14”, così intervenendo a SkyTg24.
Questo significa semplicemente che il vaccino sarà assimilato ad un vaccino “simil” stagionale da ripetere a intervalli regolari per aumentare o ristabilire la protezione contro gli effetti di Covid-19.
Quello che nell’immediato è certo, spiega il sottosegretario Sileri, è che “con il nuovo anno, un po’ tutti dovremo procedere con una terza dose a seconda di quando si è completato il ciclo vaccinale precedente”.
I primi ad essere stati chiamati per la terza dose sono i più fragili e le persone oltre gli 80 anni, ma l’età via via si sta abbassando per ricomprendere altre categorie di persone.
Al momento hanno ricevuto la dose addizionale 237.942 persone, pari al 27,10% della popolazione potenzialmente oggetto di dose addizionale. Mentre sono 1.097.134 coloro i quali hanno ricevuto la dose di richiamo (booster) dopo aver completato il ciclo vaccinale da almeno sei mesi. Questi rappresentano il 36,71% della popolazione potenzialmente oggetto di dose booster.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала