Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Rafforzata la sicurezza al sindaco di Milano Beppe Sala dopo minacce su Telegram di no green pass

© Sputnik . Eliseo BertolasiPartecipanti al corteo No Green Pass a Milano
Partecipanti al corteo No Green Pass a Milano - Sputnik Italia, 1920, 28.10.2021
Seguici su
Sicurezza più robusta per il sindaco di Milano sullo sfondo delle minacce subite da alcuni no green pass, su cui indagano gli investigatori della Digos e della Polizia Postale, coordinati dal pm Alberto Nobili, capo del pool antiterrorismo del capoluogo meneghino.
Riunitosi questa mattina, il comitato per l’ordine e la sicurezza, presieduto dal prefetto Riccardo Saccone, ha deciso di innalzare il livello della vigilanza nei riguardi del sindaco Giuseppe Sala dopo che in una chat di no green pass su Telegram erano state fatte minacce contro il primo cittadino.
Oltre ai passaggi delle pattuglie nell'abitazione privata del sindaco, sarà data maggiore attenzione alla sicurezza negli eventi in cui prenderà parte il sindaco di Milano.
Sulle chat di no-vax e green pass erano apparsi messaggi violenti e minatori contro Beppe Sala, denunciati dallo stesso sindaco in un intervento social.
"Da alcune ore su Telegram si è scatenato il mondo dei no Green pass, ci sono i miei numeri di telefono, la mia email, si parla di decapitazione".
Sulle minacce hanno aperto un'inchiesta gli investigatori della Digos e della Polizia Postale, coordinati dal pm Alberto Nobili, capo del pool antiterrorismo del capoluogo meneghino. Sotto la lente di ingrandimento è finito il gruppo Telegram “Basta dittatura!”.
Manifestazione No Green Pass a Milano - Sputnik Italia, 1920, 28.10.2021
Presidio per difendere la Cgil a Milano: sabato tutti in piazza
Intanto a Milano si attende un nuovo sabato di proteste contro la certificazione verde, col consueto raduno di Piazza Fontana, così come in piazza del Duomo si svolgerà l'evento ‘No paura day – Primum non nuocere’ con la partecipazione di Stefano Puzzer, il rappresentante del Coordinamento dei portuali di Trieste, in lotta contro l'obbligo del green pass al lavoro.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала