Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Gip di Lodi archivia indagine per "epidemia colposa" a paziente 1 di Covid

© AP Photo / Miguel MedinaL'ospedale di Codogno
L'ospedale di Codogno - Sputnik Italia, 1920, 28.10.2021
Seguici su
Il Tribunale di Lodi non ha ravvisato reati nel comportamento di Mattia Maestri, il paziente uno di Covid in Italia, inizialmente sospettato dalla Procura di non essere stato sincero con i medici di Codogno sui sui contatti prima dell'inizio della malattia.
L'indagine aperta per il reato di "epidemia colposa" nei confronti di Mattia Maestri, il primo paziente a cui venne diagnosticato il Covid-19 in Italia, è stata archiviata in base ad un dispositivo emesso dal Gip di Lodi.
Alla fine delle indagini non è stato ravvisato alcun reato nel comportamento dell'indagato. È stato stabilito che Maestri non ha violato alcuna legge, pertanto è stata decisa l’archiviazione.
Codogno - Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della visita a Codogno, 2 giugno 2020 - Sputnik Italia, 1920, 21.02.2021
Covid-19, inaugurato il Memoriale di Codogno, "dove un anno fa tutto è iniziato"
La Procura del capoluogo di provincia lombardo aveva aperto un'indagine per accertare eventuali responsabilità del "paziente uno", sospettato di non aver raccontato tutto ai medici di Codogno sui contatti avuti prima del contagio.
Mattia Maestri è riuscito a vincere la battaglia per la vita contro il coronavirus dopo il ricovero all'ospedale Sacco di Milano. Secondo quanto riferito da lui stesso, non ha mai pensato di essere il primo paziente in Italia di Covid-19.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала