Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fiducia dei consumatori in diminuzione a ottobre, aumenta quella delle imprese

© Sputnik . Evgeny UtkinMercato
Mercato - Sputnik Italia, 1920, 28.10.2021
Seguici su
Se da un lato la fiducia dei consumatori diminuisce a ottobre 2021, da 119,6 a 118,4, la fiducia delle imprese aumenta da 113,7 a 115.
Lo indicano i dati appena diffusi dall’Istat sulla fiducia dei consumatori e delle imprese nel mese di ottobre 2021.
Secondo i dati, l’indice di “fiducia dei consumatori esprime un peggioramento diffuso dei giudizi”, infatti, “il clima corrente registra la discesa più marcata (da 116,1 a 113,7) mentre il clima economico e quello personale evidenziano flessioni più contenute (rispettivamente, da 143,6 a 142,2 e da 111,5 a 110,4)”. Tra i consumatori aumenta soltanto il clima futuro che passa da 124,7 a 125,4.
Le imprese sono più ottimiste sul futuro, intravedono un miglioramento nell’industria e infatti “nel settore manifatturiero l’indice aumenta da 113,2 a 114,9 e nelle costruzioni sale da 155,5 a 159,2”. Il calo, seppur lieve, si registra nei servizi di mercato, dove l’indice scende da 112,3 a 112,1). Anche il commercio al dettaglio è più pessimista di prima, qui l’indice passa da 106,7 a 105,4.
Una controtendenza rispetto a quanto fatto registrare nel mese di luglio 2021, ma nulla di allarmante.

Gli ostacoli alla produzione

Per la quarta volta consecutiva cresce “la quota di imprese manifatturiere che lamenta l’insufficienza degli impianti e/o di materiali quali ostacoli alla produzione”, passata dal 14,5% di luglio al 17,8% di ottobre 2021.
Quel che si evidenzia un po’ in tutti i settori, e in particolare nell’edilizia, è la scarsità di materiali necessari al proseguimento dell’attività.

Il commento dell’Istat

Il commento dell’Istat ai dati sulla fiducia di consumatori e imprese nel mese di ottobre 2021 è il seguente:
“A ottobre l’indice di fiducia delle imprese aumenta; a determinare il miglioramento contribuiscono l’industria manifatturiera e il comparto delle costruzioni. L’indice di fiducia dei consumatori registra una diminuzione, rimanendo comunque su livelli storicamente elevati. Tra le nove serie componenti l’indice, peggiorano tutti i giudizi sugli andamenti correnti mentre migliorano le aspettative sulla situazione economica generale, sulla disoccupazione e sulla situazione personale; anche le prospettive di risparmiare nei prossimi mesi sono in miglioramento”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала