Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Caro benzina e diesel, prezzi carburante salgono ancora mentre il prezzo del petrolio scende

© AFP 2021 / JEFF PACHOUD benzina
benzina - Sputnik Italia, 1920, 28.10.2021
Seguici su
Se da un lato alla stazione di rifornimento si registrano ancora degli aumenti dei prezzi di benzina e di diesel, non appaiono però essere supportati dall’aumento del prezzo del petrolio Brent, che nelle ultime ore ha ceduto, crollando sotto gli 83 dollari al barile, rasentando gli 82,6 USD.
Il barile di petrolio ha quindi subito un rimbalzo a quota 83,68 USD al barile, tuttavia resta ancora in territorio negativo su base giornaliera del -0,74%. Va aggiunto che da una settimana circa le quotazioni del petrolio sono in diminuzione, dopo il picco a 86,72 dollari al barile.
Nonostante la flessione del prezzo del petrolio, al distributore i prezzi dei carburanti, e in particolare di benzina e di diesel, sono schizzati ai massimi da anni.
Alcune compagnie hanno addirittura toccato il prezzo di 1,921 euro al litro per la benzina, mentre le pompe bianche restano intorno a 1,784 euro al litro.
Il diesel tocca 1,794 euro al litro, va molto meglio presso le pompe bianche, dove costa circa 1,655 euro al litro. Sono i dati dell’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico riportati dall’Adnkronos.
Bisogna spostarsi sul self-service per trovare prezzi più bassi ed evitare salassi sul pieno carburanti.
Molto meglio la situazione per chi si rifornisce di Gpl, dove il costo è di 0,821 euro al litro, mentre il metano è schizzato a 1,643 euro al chilogrammo, con punte anche di 1,696 euro.
In autostrada, però, i prezzi della benzina hanno addirittura superato i 2 euro: 2,046 euro al litro.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала