Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Estradizione di Julian Assange, il processo d’appello in corso a Londra

Seguici su
Il 27 ottobre l’Alta corte di Londra ha cominciato a esaminare in appello la richiesta di estradizione presentata dagli Stati Uniti per il fondatore di Wikileaks Julian Assange.
© AP Photo / Frank Augstein

Ha preso il via ieri mattina all’Alta Corte di Londra il processo d’appello per l’estradizione del cofondatore di Wikileaks Julian Assange.

Ha preso il via ieri mattina all’Alta Corte di Londra il processo d’appello per l’estradizione del cofondatore di Wikileaks Julian Assange. - Sputnik Italia
1/10

Ha preso il via ieri mattina all’Alta Corte di Londra il processo d’appello per l’estradizione del cofondatore di Wikileaks Julian Assange.

© Sputnik . Aiyush Pachnanda / Vai alla galleria fotografica

Nel gennaio scorso, la giudice Vanessa Baraitser aveva respinto la richiesta di estradizione del giornalista australiano verso gli Stati Uniti per “il rischio di suicidio di Assange in caso di detenzione in un carcere statunitense”.

Nel gennaio scorso, la giudice Vanessa Baraitser aveva respinto la richiesta di estradizione del giornalista australiano verso gli Stati Uniti per “il rischio di suicidio di Assange in caso di detenzione in un carcere statunitense”. - Sputnik Italia
2/10

Nel gennaio scorso, la giudice Vanessa Baraitser aveva respinto la richiesta di estradizione del giornalista australiano verso gli Stati Uniti per “il rischio di suicidio di Assange in caso di detenzione in un carcere statunitense”.

© Sputnik . Aiyush Pachnanda / Vai alla galleria fotografica

A quel tempo, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha espresso la sua frustrazione per la decisione, promettendo di continuare a chiedere l'estradizione.

A quel tempo, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha espresso la sua frustrazione per la decisione, promettendo di continuare a chiedere l'estradizione. - Sputnik Italia
3/10

A quel tempo, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha espresso la sua frustrazione per la decisione, promettendo di continuare a chiedere l'estradizione.

© AFP 2021 / Justin Tallis

Sono previste due udienze, mentre il verdetto finale sulla estradizione o meno di Assange potrebbe arrivare entro Natale: al massimo a gennaio 2022 dovrebbe giungere la parola definitiva sul processo al cofondatore di Wikileaks.

Sono previste due udienze, mentre il verdetto finale sulla estradizione o meno di Assange potrebbe arrivare entro Natale: al massimo a gennaio 2022 dovrebbe giungere la parola definitiva sul processo al cofondatore di Wikileaks. - Sputnik Italia
4/10

Sono previste due udienze, mentre il verdetto finale sulla estradizione o meno di Assange potrebbe arrivare entro Natale: al massimo a gennaio 2022 dovrebbe giungere la parola definitiva sul processo al cofondatore di Wikileaks.

© REUTERS / Henry Nicholls

Attivisti da ogni parte di Londra si sono radunati davanti all’Alta Corte di Londra per esprimere il loro sostegno ad Assange, affermando che il "giornalismo non è un crimine" e che "Assange non va estradato".

Attivisti da ogni parte di Londra si sono radunati davanti all’Alta Corte di Londra per esprimere il loro sostegno ad Assange, affermando che il "giornalismo non è un crimine" e che "Assange non va estradato". - Sputnik Italia
5/10

Attivisti da ogni parte di Londra si sono radunati davanti all’Alta Corte di Londra per esprimere il loro sostegno ad Assange, affermando che il "giornalismo non è un crimine" e che "Assange non va estradato".

© Sputnik . Aiyush Pachnanda / Vai alla galleria fotografica

La richiesta degli attivisti e della difesa è che venga immediatamente liberato, visto che non viene estradato e con il Regno Unito non ha più alcuna pendenza penale.

La richiesta degli attivisti e della difesa è che venga immediatamente liberato, visto che non viene estradato e con il Regno Unito non ha più alcuna pendenza penale. - Sputnik Italia
6/10

La richiesta degli attivisti e della difesa è che venga immediatamente liberato, visto che non viene estradato e con il Regno Unito non ha più alcuna pendenza penale.

© REUTERS / Hannah McKay

Assange, se però fosse estradato, rischia una pena enorme fino a 175 anni negli USA.

Assange, se però fosse estradato, rischia una pena enorme fino a 175 anni negli USA. - Sputnik Italia
7/10

Assange, se però fosse estradato, rischia una pena enorme fino a 175 anni negli USA.

© REUTERS / Henry Nicholls

Julian Assange, dopo aver passato 7 anni rinchiuso nell’ambasciata dell’Ecuador (dove aveva ottenuto asilo dopo lo scandalo mondiale di WikiLeaks), ormai da due anni vive nel carcere di massima sicurezza inglese di Belmarsh, detenuto in attesa di una decisione definitiva in merito alla richiesta di estradizione fatta dagli Stati Uniti.

Julian Assange, dopo aver passato 7 anni rinchiuso nell’ambasciata dell’Ecuador (dove aveva ottenuto asilo dopo lo scandalo mondiale di WikiLeaks), ormai da due anni vive nel carcere di massima sicurezza inglese di Belmarsh, detenuto in attesa di una decisione definitiva in merito alla richiesta di estradizione fatta dagli Stati Uniti. - Sputnik Italia
8/10

Julian Assange, dopo aver passato 7 anni rinchiuso nell’ambasciata dell’Ecuador (dove aveva ottenuto asilo dopo lo scandalo mondiale di WikiLeaks), ormai da due anni vive nel carcere di massima sicurezza inglese di Belmarsh, detenuto in attesa di una decisione definitiva in merito alla richiesta di estradizione fatta dagli Stati Uniti.

© REUTERS / Henry Nicholls

Il fondatore di WikiLeaks affronta accuse di spionaggio dagli Stati Uniti, dopo aver fatto trapelare migliaia di documenti militari classificati.

Il fondatore di WikiLeaks affronta accuse di spionaggio dagli Stati Uniti, dopo aver fatto trapelare migliaia di documenti militari classificati. - Sputnik Italia
9/10

Il fondatore di WikiLeaks affronta accuse di spionaggio dagli Stati Uniti, dopo aver fatto trapelare migliaia di documenti militari classificati.

© Sputnik . Aiyush Pachnanda / Vai alla galleria fotografica

Assange è stato incriminato per aver ricevuto e pubblicato in Europa dei documenti segreti del governo americano, relativi ai crimini di guerra degli Stati Uniti, compiuti in Iraq e Afghanistan, e alle violazioni dei diritti umani compiute.

Assange è stato incriminato per aver ricevuto e pubblicato in Europa dei documenti segreti del governo americano, relativi ai crimini di guerra degli Stati Uniti, compiuti in Iraq e Afghanistan, e alle violazioni dei diritti umani compiute. - Sputnik Italia
10/10

Assange è stato incriminato per aver ricevuto e pubblicato in Europa dei documenti segreti del governo americano, relativi ai crimini di guerra degli Stati Uniti, compiuti in Iraq e Afghanistan, e alle violazioni dei diritti umani compiute.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала