Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sudan, Anthony Blinken accoglie con favore il rilascio del premier Hamdok

© SputnikIl segretario di Stato Antony Blinken
Il segretario di Stato Antony Blinken - Sputnik Italia, 1920, 27.10.2021
Seguici su
Il capo del governo sudanese è stato rilasciato nelle scorse ore dalla giunta militare che ha preso il contorllo del Paese.
Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, in una telefonata con il primo ministro sudanese, Abdalla Hamdok, ha accolto con favore il suo rilascio e ha esortato le forze militari sudanesi a rilasciare altri prigionieri politici.
A riferirlo è stato il portavoce del Dipartimento di Stato, Ned Price, in un comunicato stampa.

"Il segretario ha accolto con favore il rilascio del primo ministro dalla custodia e ha ribadito la sua richiesta alle forze militari sudanesi di rilasciare tutti i leader civili in detenzione e di garantire la loro sicurezza", sono state le parole di Price.

Blinken e Hamdok, ha aggiunto il funzionario, hanno discusso della condanna collettiva alla presa di potere dei militari da parte della comunità internazionale.
Blinken ha inoltre espresso profonda preoccupazione per il colpo di stato in corso e ha sottolineato la necessità, per l'esercito sudanese, di astenersi dalla violenza contro i manifestanti.
In questo senso, il segretario di Stato americano ha sottolineato la necessità di un ritorno al governo civile di transizione.
Il generale sudanese Abdel Fattah Al Burhan - Sputnik Italia, 1920, 26.10.2021
Sudan, il comandante dell'esercito incolpa le "forze politiche" per quanto successo

Il golpe in Sudan

L'esercito sudanese, lunedì mattina, ha arrestato il primo ministro del paese, Abdalla Hamdok, così come molti altri membri del governo.
Al-Burhan ha dichiarato lo stato di emergenza nel Paese, lo scioglimento del consiglio e del governo del Paese.
Ieri, il comandante in capo delle forze armate sudanesi ha annunciato lo scioglimento dei sindacati e ha addossato le colpe dell'attuale situazione alle forze politiche del Paese.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала