Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ministero economia tedesco: “Il regolatore ha quattro mesi per certificare il Nord Stream-2”

© Sputnik . Alexey VitvitskyCondotte Nord Stream 2
Condotte Nord Stream 2 - Sputnik Italia, 1920, 27.10.2021
Seguici su
Il regolatore tedesco continuerà a verificare le condizioni legali per la certificazione dell'operatore del gasdotto Nord Stream-2 e l'indipendenza del funzionamento della rete, ha detto mercoledì a Sputnik il ministero tedesco dell'Economia.
"L'Agenzia federale per le reti continuerà il processo di certificazione e verificherà altre condizioni legali. In particolare, l'indipendenza della rete non viene analizzata dal ministero dell'economia, ma sarà considerata dall'Agenzia federale per le reti come parte dell'ulteriore processo di certificazione", ha detto il ministero, aggiungendo che il regolatore ha quattro mesi di tempo per completare la procedura.
Allo stesso tempo, Berlino ritiene che la nuova rotta creerà maggiori opportunità e capacità per il trasporto del gas durante i periodi di forte domanda.
"Per garantire la sicurezza delle forniture all'UE e agli Stati membri, il gasdotto Nord Stream-2 funge da nuova capacità aggiuntiva per le importazioni di gas naturale. La capacità aggiuntiva del gasdotto crea ulteriori opportunità di trasporto... Questa è un'altra rotta, lungo la quale il gas va dal punto A al punto B: dalla Russia alla Germania, e da qui a tutta l'Europa", si legge nel comunicato.
Martedì, il ministero ha annunciato di aver completato l'analisi della sicurezza dell'approvvigionamento, nell'ambito della procedura di certificazione, e di averla presentata all'Agenzia federale tedesca per le reti. Il ministero ha stabilito che la certificazione non metterà a rischio la sicurezza delle forniture di gas alla Germania e all'Unione Europea.
Nord Stream-2 è una joint venture di Gazprom, Royal Dutch Shell, OMV, Engie, Uniper e Wintershall. Il progetto è pensato per trasportare il gas naturale dalla Russia alla Germania sotto il Mar Baltico.
Il 10 settembre, la russa Gazprom ha annunciato che la costruzione del gasdotto era stata completata, ora si attende solo la certificazione da parte del regolatore tedesco.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала