Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Incontro Orban-Le Pen: "Salvini è il nostro eroe, ha fermato i migranti anche in mare"

© REUTERS / Massimo PincaViktor Orban e Matteo Salvini
Viktor Orban e Matteo Salvini - Sputnik Italia, 1920, 27.10.2021
Seguici su
Lo ha detto il premier ungherese in conferenza stampa, a margine della visita a Budapest della leader dell'estrema destra francese.
Da Budapest arriva la solidarietà di Viktor Orban e Marine Le Pen a Matteo Salvini, per i guai giudiziari legati al processo Open Arms, iniziato sabato a Palermo. "È il nostro eroe", perché come "ministro degli Interni è riuscito a provare che è possibile fermare l'immigrazione anche in mare", ha detto il premier ungherese in conferenza stampa, a margine della visita della leader francese di Rassemblement National.
Il premier ungherese rende noto ai giornalisti che, con la Le Pen, "abbiamo discusso del fatto che in Italia il nostro amico Salvini deve far fare fronte alle ingiustizie giudiziarie". Invece, dovrebbe essere "rispettato in Europa e non gettato nella fossa dei leoni", ha aggiunto.

La visita della Le Pen in Ungheria

Marine Le Pen si è recata lunedì in Ungheria per incontrare Viktor Orban. Il suo viaggio, secondo diversi esperti, lancia la sua candidatura all'Eliseo. Il tema dei migranti è cruciale, soprattutto adesso che la Le Pen vede insidiato il suo ruolo di leader della destra sovranista dal polemista francese Eric Zemmour, suo potenziale rivale alle presidenziali.
"Viktor Orban conduce coraggiosamente la lotta per la libertà del popolo ungherese e dei popoli d'Europa. Eletta presidente, agirò in difesa delle nostre nazioni, insieme al primo ministro ungherese" e "lavorerò al fianco dell'Ungheria per costruire una grande alleanza di nazioni europee", ha scritto Le Pen in un tweet.
Dal canto suo, Orban ha indicato in Marine Le Pen e Rn dei potenziali alleati per una nuova stagione in Europa che possa rappresentare la volontà dei cittadini europei.

"Le alleanze di partito che si sono formate negli ultimi 30-40 anni perdono quota. Nasce una nuova era. Sto cercando partner con cui si possa lavorare per questa nuova stagione. E coloro che sono stati al nostro fianco, come la signora Le Pen e il suo partito, sono potenziali alleati per noi", ha detto davanti ai giornalisti.

La Le Pen è arrivata lunedì a Budapest, dove ha visitato la Piazza degli Eroi, commemorando le vittime del comunismo, e il memoriale dell'Olocausto del Danubio. Martedì ha pranzato con Orban.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала