Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Dottoressa aggredita a Roma, Anelli: "No a chi semina odio, se medici fuori dalla professione"

© Foto : FNOMCeOPresidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici (Fnomceo), Filippo Anelli.
Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici (Fnomceo), Filippo Anelli. - Sputnik Italia, 1920, 25.10.2021
Seguici su
Il presidente dell'Ordine condanna l'aggressione metro di Roma ad una dottoressa, tramortita dalla testata di una No pass: "Inaccettabile violenza di una minoranza".
I medici no Vax che seminano odio e fake news non possono restare all'interno della professione. Lo ha dichiarato Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici (Fnomceo), in un comunicato diffuso in merito alla dottoressa aggredita a Roma sabato scorso dai No pass perché favorevole al vaccino contro il Covid.
Dai centosei Ordini dei medici italiani arriva la solidarietà alla dottoressa aggredita, ma anche la condanna per l'"inaccettabile clima di violenza ideologica in cui una minoranza cerca di imporre, con ogni mezzo, una visione contraria alla scienza, alla legge, alla tutela della salute pubblica", ha detto Anelli, sottolineando la necessità agire in primo luogo su chi dissemina odio diffondendo notizie false.

"Se si tratta di medici - avverte - non possono rimanere all'interno della Professione. Il loro comportamento è incompatibile con i dettami del Codice deontologico e con il fine stesso dell'essere medico: la tutela della salute individuale e collettiva".

Fnomceo si unisce dunque al presidente dell'Ordine di Roma, Antonio Magi nel chiedere l'applicazione della Legge 113/2020 in materia di sicurezza per gli esercenti le professioni sanitarie e socio-sanitarie nell'esercizio delle loro funzioni".

L'aggressione della dottoressa

I fatti sono avvenuti sulla metro di Roma sabato attorno alle 19.30 nella stazione di San Paolo, sulla banchina direzione Laurentana. Una dottoressa di 34 anni è stata tramortita dalla testata di un'altra donna, dopo essersi dichiarata a favore dei vaccini in una discussione con dei No Green pass sulla metro.
Il gruppo era di ritorno dalla manifestazione contro la certificazione verde al Circo Massimo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала