Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, ministro della Salute britannico ipotizza vaccino obbligatorio per i sanitari

© AFP 2021 / Fabrice CoffriniBandiera della Gran Bretagna
Bandiera della Gran Bretagna - Sputnik Italia, 1920, 25.10.2021
Seguici su
Da diverse settimane il numero dei contagi nel Regno Unito resta ampiamente sopra le 45.000 unità.
Il governo del Regno Unito, presieduto dal premier Boris Johnson, starebbe valutando l'ipotesi di introdurre la doppia dose di vaccino obbligatoria per tutto il personale del servizio sanitario nazionale (Nhs).
Ad affermarlo oggi ai microfoni della Bbc è stato il ministro della Salute, Sajid Javid:
"Una decisione finale non è stata presa, ma è qualcosa che ho in mente", ha affermato Javid, che ha precisato come questa misura sià già presente in "molti altri Paesi" dell'Europ.
Il titolare della salute britannico ha quindi ribadito che medici e infermieri non solo affrontano un maggiore rischio di infezione, ma siano anche a contatto con persone particolarmente vulnerabili.
A dispetto di un periodo in cui i contagi in Gran Bretagna sono tornati a salire e restano giornalmente ben al di sopra delle 45.000 unità, Jarid ha comunque escluso il ripristino delle restrizioni precauzionali revocate dal governo lo scorso 19 luglio.
Escluso dunque, almeno per il momento, il ricorso al cosiddetto piano B, ovvero la reitnroduzione della mascherina obbligatoria nei luoghi pubblici affollati e l'istituzione di un Green Pass vaccinale.
Nel complesso, dall'inizio della pandemia in Gran Bretagna si sono registrati 8,77 milioni di casi di infezione e 140.000 vittime.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала