Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ciclone Mediterraneo: allerta rossa in Calabria e Sicilia, scuole chiuse in diverse province

Mare mosso
Mare mosso - Sputnik Italia, 1920, 25.10.2021
Seguici su
Forti raffiche di vento e precipitazioni per la perturbazione che ha raggiunto la costa jonica di Sicilia e Calabria. Alluvione nel catanese, coppia di anziani travolti dal fango e dispersi a Scordia.
La Protezione Civile ha emesso l'allerta rossa meteo su Sicilia e Calabria per l'arrivo del Ciclone Mediterraneo, che già da ieri ha raggiunto il litorale jonico con forti raffiche di vento, temporali e precipitazioni. Diverse province hanno disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per lunedì 25 ottobre.
Il livello di allerta è massimo in Sicilia Orientale, nelle province di Catania, Messina fino a Siracusa ed Enna, ma il maltempo non risparmia la fascia occidentale, abbattendosi su Palermo e sulle province di Trapani ed Agrigento.

"E' in atto una perturbazione molto forte sulla Sicilia - ha dichiarato Salvatore Cocina, direttore della protezione civile regionale - una cellula temporalesca che si è già abbattuta su Pantelleria e che si appresta a raggiungere le zone dell'agrigentino e il nisseno. Un'altra cellula temporalesca ha già scaricato una grande quantità di pioggia tra Palagonia, Scordia, Militello, Francofonte, provocando frane e allagamenti e danni alle cose ma fortunatamente senza alcun ferito. Un'altra cella investe la zona di Giarre. La situazione è in evoluzione e ci attendiamo ulteriori fenomeni. Siamo in allarme rosso e sono aperti oltre cento centri operativi comunali che stanno monitorando la situazione".

Il fenomeno atmosferico del Medicane (Meditarranean Hurricane) interessa anche la Calabria e in particolare le province di Reggio Calabria, Vibo Valentia, Crotone e Catanzaro. E' previsto fino ad oltre 4/500 l/mq di pioggia in pochissimo tempo, l’equivalente cioè delle precipitazioni attese in oltre 4 mesi.
Il maltempo su Sicilia e Calabria è previsto per tutta la giornata di lunedì 25 ottobre. Martedì il centro della perturbazione si sposterà verso il basso tirreno, puntando a Campania e Basilicata e, successivamente, basso Lazio e Abruzzo, con rovesci temporaleschi e venti intensi lungo le coste.

Alluvione e danni nel catanese

Già nella giornata di domenica il maltempo si è abbattuto nel catanese, interessando l'area del Calatino, in particolare il comune di Scordia, dove le forti precipitazioni hanno trasformato le strade in fiumi in piena.
Diverse auto sono state trascinate dalla furia delle acque. Preoccupazione per una coppia di anziani dispersa dopo essere stata travolta dal fango in contrada Ogliastro. Le ricerche sembravano essersi concluse nel migliore dei modi ieri sera, ma i vigili del fuoco avevano ritrovato un'altra coppia. Prosegue il lavoro dei sommozzatori per ritrovare i dispersi.
Sempre a Scordia un pulmino con 5 turisti stranieri è stato investito dalla forza delle acque sulla strada statale che collega il centro agricolo a Catania. Il mezzo è stato soccorso dalla Protezione Civile. Nell'area sono caduti circa 150 millimetri di pioggia, una quantità che si registra normalmente in alcuni mesi.
A Randazzo è stato danneggiato il Ponte San Giuliano che attraversa il fiume Alcantara. La conta dei danni provocati dalla pioggia e dal vento è in continuo aggiornamento.

Scuole chiuse

A causa della forte perturbazione è stata disposta la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado in diversi comuni delle province di Reggio Calabria, Messina, Catania, Enna e Siracusa. La sospensione delle lezioni è stata disposta anche a Sciacca nell'agrigentino.
Il maltempo ha mandato il traffico aereo in tilt, causando ritardi e cancellazione dei voli. In particolare i voli diretti all'aeroporto di Catania sono stati dirottati su Palermo e Comiso. Chiusi nel catanese anche hub vaccinali e i drive in per i tamponi. L'attività riprenderà quando miglioreranno le condizioni del tempo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала