Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Anticorpi monoclonali, oltre 12.000 i trattamenti su pazienti Covid in Italia

© Sputnik . Vladimir PesnyaUna provetta con la prova del sangue per un test degli anticorpi contro COVID-19
Una provetta con la prova del sangue per un test degli anticorpi contro COVID-19 - Sputnik Italia, 1920, 25.10.2021
Seguici su
Il trattamento con gli anticorpi monoclonali non è ancora stato approvato dall'EMA, ma è stato autorizzato per uso emergenziale con un decreto del ministro della Salute di febbraio 2021.
Ammontano a 12.016 i pazienti che in Italia sono stati fino ad oggi trattati con gli anticorpi monoclonali.
E' quanto evidenziato dal 29° report dell'Agenzia Italiana del farmaco, relativo all'utilizzo di tale medicinale, destinato a soggetti a rischio di progressione al Covid-19 severo ma con recente insorgenza dlela malattia.
La palma di Regione che ha trattato il maggior numero di pazienti con questa terapia spetta al Veneto, con 2.022 casi di utilizzo, seguito dal Lazio con 1.656. Il podio viene invece chiuso dalla Toscana, con 1.612.
Agli ultimi posti della graduatoria Molise e Provincia autonoma di Bolzano, che hanno registrato appena 16 e 3 utilizzi rispettivamente.
Ad oggi gli anticorpi monoclonali non hanno ancora ricevuto l'approvazione dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA) ma in Italia sono stati autorizzati in via temporanea con Decreto del Ministro della Salute a febbraio 2021 e sono disponibili a partire dal marzo dello stesso anno.
Ad averli prescritti, fino ad oggi, sono state 203 strutture di 21 Regioni o Province Autonome, con la maggior parte dei trattamenti effettuata con la combinazione casirivimab-imdevimab (6.741), seguita dal mix bamlanivimab e etesevimab (4.452), da bamlanivimab da solo (823).
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала