Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Piccoli lottatori di sumo giapponesi a caccia di una grande vittoria

Seguici su
Il Sumo per i giapponesi non è solo lo sport nazionale, ma anche una parte importante della cultura, una filosofia particolare e una vera e propria forma dell'arte. I lottatori di Sumo fin dall'infanzia preparano il loro corpo e il loro modo di pensare per diventare atleti professionisti.
Più che uno sport, il Sumo è uno stile di vita con i propri rituali e un'ampia teoria. I lottatori devono accettare come condizione di cambiare il proprio corpo, una condizione necessaria dell'apprendimento della filosofia del Sumo.
Abbiamo raccolto le foto che mostrano i giovani atleti sumotori partecipare al campionato regionale di sumo a Kawasaki, a sud di Tokyo. Attraverso le foto vi invitiamo a conoscere come i giovani lottatori di sumo si preparano a diventare professionisti.
© REUTERS / Kim Kyung-Hoon

La preparazione dei futuri sumotori comincia dall'infanzia e avviene all'interno delle scuole speciali chiamate “heya” che diventano per i giovani atleti una vera e propria casa.

La preparazione dei futuri sumotori comincia dall'infanzia e avviene all'interno delle scuole speciali chiamate “heya” che diventano per i giovani atleti una vera e propria casa. - Sputnik Italia
1/8

La preparazione dei futuri sumotori comincia dall'infanzia e avviene all'interno delle scuole speciali chiamate “heya” che diventano per i giovani atleti una vera e propria casa.

© REUTERS / Kim Kyung-Hoon

Ogni la heya è una piccola communità con un rigido ordine gerarchico. Il capo dell'heya, il Maestro, l'Oyakata, è considerato il punto di riferimento per tutti gli atleti della scuola.

Ogni la heya è una piccola communità con un rigido ordine gerarchico. Il capo dell'heya, il Maestro, l'Oyakata, è considerato il punto di riferimento per tutti gli atleti della scuola.  - Sputnik Italia
2/8

Ogni la heya è una piccola communità con un rigido ordine gerarchico. Il capo dell'heya, il Maestro, l'Oyakata, è considerato il punto di riferimento per tutti gli atleti della scuola.

© REUTERS / Kim Kyung-Hoon

La regola principale del Sumo è questa: vince il lottatore che riesce ad atterrare il proprio avversario oppure a spingerlo fuori dal ring, chiamato Dohyo.

La regola principale del Sumo è questa: vince il lottatore che riesce ad atterrare il proprio avversario oppure a spingerlo fuori dal ring, chiamato Dohyo.  - Sputnik Italia
3/8

La regola principale del Sumo è questa: vince il lottatore che riesce ad atterrare il proprio avversario oppure a spingerlo fuori dal ring, chiamato Dohyo.

© REUTERS / Kim Kyung-Hoon

Per essere più resistente alla forza dell'avversario è necessario avere un grande peso e una massiccia massa muscolare.

Per essere più resistente alla forza dell'avversario è necessario avere un grande peso e una massiccia massa muscolare.  - Sputnik Italia
4/8

Per essere più resistente alla forza dell'avversario è necessario avere un grande peso e una massiccia massa muscolare.

© REUTERS / Kim Kyung-Hoon

Gli atleti adulti pesano circa 150-200 kg. I piccoli apprendisti delle scuole per i sumotori devono ancora aumentare il peso.

Gli atleti adulti pesano circa 150-200 kg. I piccoli apprendisti delle scuole per i sumotori devono ancora aumentare il peso.  - Sputnik Italia
5/8

Gli atleti adulti pesano circa 150-200 kg. I piccoli apprendisti delle scuole per i sumotori devono ancora aumentare il peso.

© REUTERS / Kim Kyung-Hoon

I giovani sumotori di solito vengono reclutati all’età di 15 anni.

Taisuke Kumagai accarezza la testa di suo figlio, Kyuta Kumagai, lottatore di sumo della scuola elementare , dopo che il ragazzo ha vinto la competizione nel gruppo di sua età durante un torneo regionale a Kawasaki, a sud di Tokyo.

I giovani sumotori di solito vengono reclutati all’età di 15 anni.Taisuke Kumagai accarezza la testa di suo figlio, Kyuta Kumagai, lottatore di sumo della scuola elementare , dopo che il ragazzo ha vinto la competizione nel gruppo di sua età durante un torneo regionale a Kawasaki, a sud di Tokyo.  - Sputnik Italia
6/8

I giovani sumotori di solito vengono reclutati all’età di 15 anni.

Taisuke Kumagai accarezza la testa di suo figlio, Kyuta Kumagai, lottatore di sumo della scuola elementare , dopo che il ragazzo ha vinto la competizione nel gruppo di sua età durante un torneo regionale a Kawasaki, a sud di Tokyo.

© REUTERS / Kim Kyung-Hoon

Il giovane sumotori Kyuta Kumagai, vincitore della competizione regionale a Kawasaki, premiato con una medaglia.

Il giovane sumotori Kyuta Kumagai, vincitore della competizione regionale a Kawasaki, premiato con una medaglia.  - Sputnik Italia
7/8

Il giovane sumotori Kyuta Kumagai, vincitore della competizione regionale a Kawasaki, premiato con una medaglia.

© REUTERS / Kim Kyung-Hoon

Nonostante siano dei lottatori, i piccoli sumotori non nascondono le loro emozioni dopo la sconfitta nella competizione.

Nonostante siano dei lottatori, i piccoli sumotori non nascondono le loro emozioni dopo la sconfitta nella competizione.  - Sputnik Italia
8/8

Nonostante siano dei lottatori, i piccoli sumotori non nascondono le loro emozioni dopo la sconfitta nella competizione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала