Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Puzzer al ministro Patuanelli: via green pass, via obbligo vaccinale e scuse del governo a Trieste

© Sputnik . Evgeny UtkinMacchine di polizia a Trieste
Macchine di polizia a Trieste - Sputnik Italia, 1920, 23.10.2021
Seguici su
Patuanelli ha fatto sapere che riferirà al Consiglio dei ministri le richieste avanzate dal portavoce del Coordinamento 15 Ottobre Stefano Puzzer.
I portuali di Trieste e i simpatizzanti della loro protesta no green pass sono tornati in piazza a Trieste all'insegna di "libertà e senso di responsabilità. Niente violenze".
Durante l'incontro con il ministro delle Politiche Agricole, Puzzer ha avanzato 3 richieste al governo per metter fine alle proteste:
1.
via il green pass per poter lavorare;
2.
via l'obbligo vaccinale per le categorie di lavoratori per cui è stato introdotto;
3.
scuse del governo alla città di Trieste per i fatti del 18 ottobre.
Il ministro Patuanelli ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo l'incontro con Stefano Puzzer, definito "cordiale".

"Un incontro cordiale, in cui Stefano Puzzer, in qualità di portavoce del Coordinamento 15 ottobre, ha avanzato tre richieste specifiche. Come rappresentante del Governo ho preso l'impegno di riferire dell'incontro in Consiglio dei Ministri", le parole del ministro delle Politiche Agricole, riportate da La Repubblica.

Patuanelli ha poi aggiunto di aver concordato con il rappresentante del Coordinamento "di mantenere ogni tipo di manifestazione distante da ogni tipo di violenza".
Infine, ha fatto sapere che riferirà al Consiglio dei ministri le suddette richieste avanzate dal portavoce del Coordinamento Stefano Puzzer, ovvero la revoca del green pass sul lavoro, l'obbligo vaccinale dove introdotto per alcune categorie di lavoratori e, in ultimo, le scuse del governo a Trieste per i fatti del 18 ottobre, con la polizia che ha usato gli idranti contro i manifestanti pacifici no green pass presso il porto della città.
Tuttavia, realisticamente è altamente improbabile che il governo sia disposto a rivedere la sua posizione su green pass e obbligo vaccinale per alcune categorie di lavoratori.

"Ovviamente è una richiesta sulla quale il governo non credo abbia spazio per prenderla in considerazione, così come togliere l'obbligo vaccinale come previsto per alcune categorie", le parole del sottosegretario alla Salute Andrea Costa a Rainews, che ha rimarcato come la certificazione verde indica "come il percorso tracciato fino ad oggi abbia portato dei buoni risultati", dal momento che la situazione epidemiologica e negli ospedali è ampiamente sotto controllo, in base ai dati del bollettino del ministero della Salute.

Walter Ricciardi - Sputnik Italia, 1920, 22.10.2021
Vaccinazione anti-Covid, Ricciardi chiede la terza dose per tutti
Ieri, il presidente del Consiglio Mario Draghi si era espresso a favore della terza dose di vaccino anti-Covid.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала