Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Farmaci online illegali, oscurati 42 siti web scoperti dai Nas dei Carabinieri

© Pixabayfarmaco
farmaco - Sputnik Italia, 1920, 23.10.2021
Seguici su
Il Nucleo antisofisticazione dell’Arma dei Carabinieri (Nas) ha scoperto 42 siti web che vendevano farmaci online, pubblicizzati come curativi nei confronti del coronavirus e della relativa malattia Covid-19.
I siti web sono stati oscurati per ordine della magistratura, anche perché su 35 di essi si vendeva anche l’Ivermectina, un antiparassitario usato nella veterinaria, ma che alcuni hanno spacciato come curativo nel trattamento del Covid-19. Una raccomandazione dell’Ema di marzo 2021 aveva espressamente raccomandato di non usare il principio attivo per curare la malattia dei coronavirus, perché gli studi clinici non sono terminati.
In totale, i Nas hanno oscurato ben 283 siti internet da gennaio 2021 e, di questi, ben 244 erano stati appositamente aperti per sfruttare l’emergenza pandemica in atto.
Sui siti si vendevano anche l’antibiotico azitromicina, usato per Covid-19 ma solo in ambito ospedaliero e per il quale l’Aifa aveva pubblicato e distribuito una scheda per presentare ai clinici benefici, ma anche rischi nell’uso del farmaco sui pazienti.
Ed ancora l’antinfiammatorio colchicina, che solitamente si usa nelle fasi acute della gotta. Questo farmaco è stato autorizzato dall’Aifa nell’aprile 2020 solo per sperimentazione clinica contro la malattia causata dal coronavirus Sars-CoV-2.
FARMACI - Sputnik Italia, 1920, 03.08.2021
Farmaci illegali nel web, oscurati 95 siti internet in Italia

Non solo Covid-19

I siti web oscurati vendevano anche dopanti, presunti integratori alimentari che vantavano proprietà terapeutiche nei confronti della disfunzione erettile.
Prodotti reclamizzati come naturali e quindi sicuri per il consumatore, ma di fatto privi di ogni reale garanzia e tutela dell’acquirente.

Come identificare le farmacie online sicure

Una farmacia online autorizzata a vendere prodotti farmaceutici in Italia presenta, in basso o in alto, un logo con la dicitura “Clicca qui per verificare se questo sito web è legale”. Il link a cui rimanda il piccolo banner è una pagina del ministero della Salute italiano, contenente i dati identificativi della farmacia e del farmacista titolare della licenza, con tanto di nome e cognome.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала