Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ville dei Casamonica sgomberate, saranno assegnate all’Arma dei Carabinieri

© Foto : StellantisCarabinieri in azione
Carabinieri in azione - Sputnik Italia, 1920, 22.10.2021
Seguici su
I Carabinieri del gruppo di Frascati questa mattina hanno sgomberato un complesso residenziale di 3mila metri quadrati, che comprende due villette unifamiliari e una villetta bifamiliare.
Le abitazioni, secondo la procura, sono riconducibili al clan dei Casamonica e per questo motivo sono state fatte sgomberare e sono atati apposti nuovamente i sigilli.
Gli immobili erano già stati confiscati alcuni anni fa a Gelsomina Di Silvio, ex convivente di Ferruccio Casamonica, riporta l’Ansa.
Viene segnalata la presenza sul posto anche del personale dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, oltre al personale amministrativo dell’Agenzia del Demanio.
Gli immobili entreranno a fare parte del Demanio pubblico, che ne concederà l’uso all’Arma dei Carabinieri.
Lo sgombero è avvenuto con la partecipazione di 50 carabinieri e agenti della Polizia locale di Roma capitale. Per alcuni degli occupanti abusivi sono stati attivati i servizi sociali.
Il Prefetto di Roma, come riportato dall’agenzia di stampa, in merito all’assegnazione dei beni ai Carabinieri ha affermato:

“Assume un alto valore, poiché garantisce l'utilizzo del bene per finalità istituzionali e al contempo, nell'elevare lo stesso a presidio di legalità sul territorio, riafferma con forza la presenza dello Stato nei luoghi sottratti alla criminalità organizzata”.

Le parole del nuovo sindaco di Roma

Roberto Gualtieri, sindaco di Roma appena insediato, ha così commentato la notizia:
“La liberazione degli immobili di via Caldopiano, appartenenti alla famiglia Casamonica, e la loro assegnazione ai Carabinieri sono due notizie importantissime per il VII Municipio e per tutta Roma. Ringrazio le forze dell'ordine e rivolgo un plauso per questo intervento, che contribuisce a ripristinare la presenza dello Stato in un territorio infiltrato dalla criminalità e a riaffermare la legalità”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала