Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

TRUTH Social, hacker vicini al gruppo Anonymus violano il social network di Trump

© Foto : PixabayAnonymous
Anonymous - Sputnik Italia, 1920, 22.10.2021
Seguici su
L'attacco informatico è avvenuto prima ancora che il social network dell'ex presidente americano venisse lanciato.
Nell'ambito della lotta "contro l'odio", alcuni hacker associati al gruppo Anonymous hanno violato il social network pronto ad essere lanciato, secondo quanto annunciato in precedenza dall'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, scrive il New York Times.
Trump in precedenza aveva affermato di aver creato un nuovo social network per contrastare la "tirannia" dei giganti della tecnologia. La fonte ha inoltre segnalato la comparsa di account falsi sul social network di Trump, osservando che dietro l'attacco informatico c'erano alcuni utenti di Twitter.
Secondo il New York Times, gli hacker associati ad Anonymous hanno avuto accesso a una versione preliminare del social network e hanno creato account falsi, tra cui alcuni presumibilmente appartenenti allo stesso Trump, all'ex vicepresidente Mike Pence e al numero uno di Twitter Jack Dorsey. Secondo il quotidiano, gli hacker hanno spiegato che stavano operando come parte di una "guerra online contro l'odio".

"Ci siamo divertiti, trollando fino al paradiso", ha detto uno degli hacker, Aubrey Kottle, alias Kirtaner.

Trump è stato 'bannato' da quasi tutti i social network dopo gli eventi del 6 gennaio, quando una folla di suoi sostenitori ha preso d'assalto il Campidoglio ed ha impedito temporaneamente l'approvazione dei risultati delle elezioni presidenziali, in cui Trump ha perso contro Joe Biden. Trump non riconosce la sconfitta contro il rivale democratico, ora alla Casa Bianca.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала