Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'accusa dello 007 venezuelano: "Da Chavez soldi al M5S". Ma per l'ex grillino è una "fake news"

© REUTERS / Miraflores PalaceVenezuela's President Nicolas Maduro gives a speech in Caracas, Venezuela March 3, 2021.
Venezuela's President Nicolas Maduro gives a speech in Caracas, Venezuela March 3, 2021. - Sputnik Italia, 1920, 20.10.2021
Seguici su
Secondo le dichiarazioni dell'ex capo dell'intelligence di Hugo Chavez, Hugo Carvajal, il governo avrebbe finanziato una serie di partiti tra cui il M5S. Ma per l'ex grillino Pino Cabras sarebbe una "fake news".
Migliaia di dollari stipati in valigette diplomatiche e distribuiti tramite la rete consolare venezuelana nel mondo, oppure fatti recapitare tramite società di facciata a leader e partiti compiacenti con il regime chavista, compreso il Movimento 5 Stelle.
È questa l’accusa che arriva dal Hugo Carvajal, l’ex capo degli 007 militari di Hugo Chavez. L’uomo è un “pentito” che, come spiega Il Giornale, per sfuggire alle manette di Washington ha iniziato a collaborare con il governo spagnolo per evitare l’estradizione negli Usa.

Tra le informazioni messe nero su bianco e consegnate alla giustizia di Madrid c’è anche la lista dei beneficiari di presunti finanziamenti illeciti da parte del regime. Tra questi ci sono personalità di spicco dell’America Latina, dall’ex presidente argentino Néstor Kirchner a quello brasiliano Inácio Lula, e alcuni partiti europei, come Podemos in Spagna e il Movimento 5 Stelle in Italia.

Per Carvajal il governo venezuelano avrebbe riempito le casse di movimenti e partiti “filo-chavisti” per almeno 15 anni, fino al 2017. L’uomo è lo stesso che nel giugno del 2020 consegnò al giornalista Marcos García Rey, del quotidiano spagnolo Abc, un documento che avrebbe provato l’invio di 3,5 milioni di dollari dal governo venezuelano al M5S. Per i vertici grillini, che all’epoca intentarono una causa contro il giornalista, si trattava di una fake news.
“I timbri erano falsi e il nome del ministero era sbagliato”, ricorda Pino Cabras, deputato ex grillino passato ad Alternativa c’è e componente della commissione Affari Esteri della Camera, che all’epoca dell’escalation della crisi venezuelana fu definito un “madurista” per aver sostenuto in un intervento in aula che “non riconoscere il presidente democraticamente eletto” avrebbe portato ad “aggravare la situazione” nel Paese.
“Oggi - dice a Sputnik Italia - si continuano a rincorrere voci che arrivano da fonti inattendibili per sostenere la tesi che le posizioni autonome sostenute dal M5S sulle questioni internazionali fossero per forza legate al denaro di Chavez”. “Semplicemente – spiega – avevamo una visione autonoma su diverse questioni”.
“I giornali ad esempio – va avanti Cabras - definiscono appoggio al regime venezuelano anche una semplice presa di distanza dall’idea di sanzionarlo. Io avevo sostenuto che servisse una mediazione per evitare una guerra civile, ma una posizione di questo tipo, evidentemente, in Italia viene considerata inaccettabile”.
Per il deputato, insomma, le dichiarazioni dell’ex 007 sarebbero inattendibili. “L’opposizione venezuelana – sostiene il deputato fuoriuscito dal M5S - è in buona parte nell’orbita statunitense, agisce come Stato nello Stato e cerca di bruciare qualsiasi tipo di relazione non ostile al governo venezuelano, comprese quelle con quei movimenti che non si associano al coro di chi dice che bisogna sanzionare le autorità di Caracas”.
“C’è un profondo inquinamento dell’informazione – denuncia ancora Cabras - da parte di una opposizione che, con Juan Guaidó, addirittura invocava un intervento militare statunitense per liberare il Venezuela”.
“Da lì, quindi, - conclude - mi aspetto qualunque cosa. Sono pronto a scommettere che questa accusa sia infondata e nasca da scontri politici esogeni che si riflettono anche sul nostro Paese”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала