Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Emergenza Covid in Russia, Putin annuncia una settimana non lavorativa per fermare i contagi

© Sputnik . Mikhail Metzel Il presidente russo Vladimir Putin al Forum Economico Orientale
Il presidente russo Vladimir Putin al Forum Economico Orientale - Sputnik Italia, 1920, 20.10.2021
Seguici su
Via libera del presidente Putin alla proposta del governo per rendere non lavorativi i giorni dal 30 ottobre al 7 novembre a livello nazionale, con l'obiettivo di arginare l'impennata dei contagi di Covid registrata nelle ultime settimane in Russia.
Vladimir Putin ha sostenuto la proposta per introdurre giorni non lavorativi in ​​Russia dal 30 ottobre al 7 novembre, con stipendio pagato, sullo sfondo del peggioramento della situazione epidemiologica del coronavirus nel Paese.
I governatori delle regioni hanno la facoltà di introdurre la suddetta misura anti-contagio prima del previsto, senza attendere la data fissata a livello nazionale.
In caso risultasse necessario, i giorni non lavorativi potranno essere prorogati dopo il 7 novembre, ha aggiunto il capo di Stato.
Coronavirus in Russia, Tula, museo della armi, settembre 2021 - Sputnik Italia, 1920, 20.10.2021
Covid Russia: 8.094.825 contagi (+34.073), 226.353 decessi (+1.028), 7.065.712 guarigioni (+25.231)
Queste misure erano state precedentemente proposte al capo di Stato dalla vice premier Tatyana Golikova. Inoltre, si parlava della possibilità di lavorare a distanza per i dipendenti di età superiore ai 60 anni non vaccinati.
Dall'inizio della pandemia, il totale dei contagi accertati in Russia è 8.094.825, tra cui 226.353 vittime e 7.065.712 guariti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала