Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Brasile: Bolsonaro accusato di omicidio plurimo dalla commissione parlamentare

© AP Photo / Pedro Ladeira / FolhapressJair Bolsonaro, presidente del Brasile
Jair Bolsonaro, presidente del Brasile - Sputnik Italia, 1920, 20.10.2021
Seguici su
Bolsonaro è accusato, tra l'altro, di ''crimini contro l'umanità'' e ''prevaricazione''. Le accuse sono state sapientemente elencate e sostenute in un rapporto stilato dalla commissione parlamentare di inchiesta. Nove i capi d'accusa.
Colpe pesanti quelle sollevate da una commissione parlamentare di inchiesta nei confronti del presidente del Brasile Bolsonaro.
Dopo mesi di audizioni, dibattimenti e voci addirittura di aver sperimentato su cavie umane rimedi del tutto inefficaci contro il coronavirus, la commissione ha rilasciato il dossier tanto atteso.
Un documento di 1.200 pagine, che inquadra il presidente brasiliano tra molte accuse, tra cui quella dell'aver commesso ''crimini contro l'umanità'' e ''la prevaricazione'', vale a dire l'aver abusato del proprio potere.
La commissione ora chiede che il presidente venga accusato ufficialmente di tali crimini, che hanno portato alla morte di più di 600mila persone per il covid19.
A comporre la commissione parlamentare, senatori di vari schieramenti, tutti d'accordo nel dare la colpa al presidente per non aver saputo gestire in modo consono la pandemia, e non solo, per aver a lungo ignorato il problema volutamente, secondo le accuse che già lo interessavano dall'inizio della stessa.
Si ricorderanno infatti i clamori suscitati da Bolsonaro quando all'inizio dell'emergenza aveva negato l'esistenza dell'epidemia, dichiarandola ''una leggera influenza'' e quando aveva ''sabotato'' gli sforzi fatti nella direzione del distanziamento sociale e dei lockdown.
Stralciate all'ultimo momento le accuse di ''genocidio delle popolazioni indigene'' e di ''omicidio'', per un dissenso interno alla commissione.
I crimini da addossare al presidente sono stati perpetrati in modo intenzionale, per la commissione, perché il governo del premier ha deciso volutamente di non prendere da subito le dovute misure necessarie contro il propagarsi della pandemia.
Bolsonaro a New York - Sputnik Italia, 1920, 21.09.2021
New York, Bolsonaro costretto a mangiare in piedi fuori da un locale perché non vaccinato
Le accuse avranno, almeno per il momento, però, solo un impatto simbolico, perché il presidente gode ancora dell'appoggio del parlamento, cosa che gli eviterà di incappare in una procedura di impeachement. Il premier è inoltre sostenuto dal procuratore generale, Augusto Aras, il solo che ha il potere di porre in atto le accuse, trasformandole in un processo.
I media si aspettano che le accuse vengano presto mosse anche contro diversi e numerosi ministri dello schieramento di Bolsonaro e nei confronti dei suoi tre figli maggiori.
Sebbene la commissione parlamentare non abbia il potere di ''incriminare se stessa'', il dossier di accuse avrà un enorme impatto politico e già si parla di sconfitta per le prossime presidenziali del 2022, che vedono infatti come favorito Luiz Inácio Lula da Silva, candidato della sinistra.
Bolsonaro aveva già reagito alle accuse della commissione questo venerdì 15, come riportato da Sputnik Brasil, definendo Calheiros, relatore del documento, un criminale e dichiarando che il senatore "stava scherzando'' con l'intenzione di chiedere la sua incriminazione per ben 11 reati.
Il premier ha anche affermato nella stessa conversazione di ''sentirsi incompreso'' e ha nuovamente criticato i governatori per le misure di restrizione durante la pandemia di coronavirus.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала